6000 Km di paura - Safari Rally (Bitto Albertini, 1978)

Interessante (all’apparenza) pellicola di Albertini sul mondo delle corse automobilistiche.

Chi la conosce?

In vhs per GVR

FILM COMPLETO, master VHS (avo?)

In vhs fu anche rieditato dalla AVO.Il film,nonostante il buon cast,non decolla mai,;non lo rivedo da almeno 10 anni,ma non mi lasciò una buona impressione.

Anche Cinehollywood in lingua inglese con il titolo di Safari rally (la famosa gara automobilistica)

Dovrei avere proprio la Avo. Più dramma che avventura.

6000 km di paura - naz.: Italia/Kenia - regía: Albert Thomas (Bitto Albertini) - v.c. n. 71935 del 16.05.78 - m. 2507 - ppp: 08/07/78 - c. pr.: Italvision - c. compr.: Harun Mutari, Nairobi (Kenia).

In Germania Occ.: Rallye des Todes (14.01.83 - 83’) - In Spagna: Safari Rally (Madrid, 06.02.84 - 96’)

Passato ieri notte su Cine34, è disponibile su mediaset play.

Il film sinceramente non è granché. C’è il solito triangolo amoroso tra i 2 piloti e la donna, il solito cliché del giovane rampante (Dallesandro) che vorrebbe scalzare il vecchio leone (Bozzuffi) eccetera.

Interessante solo per gli appassionati di rally: nel film ci sono molte sequenze del vero Safari Rally 1977 vinto da Bjorn Waldegard, e appaiono anche molti altri piloti del tempo tra i quali Sandro Munari.

Cameo iniziale dello stesso Bitto Albertini, col suo inconfondibile nasone:

1 Mi Piace

Visto anni fa da vhs cinehollywood…lo ricordo con piacere. Anche se non ho nemmeno la patente e non seguo minimamente i motori :slight_smile:
Fatto upgrade mesi fa da bellissimo BR con audio italiano

Visto oggi e mi è piaciuto abbastanza.

Peccato che il master visionato su YouTube sia uno schifo totale e più allargavo lo schermo peggio andava.

Film che scorre abbastanza tra la corsa avventuruosa in piena Africa tra piste nel deserto, intemperie e animali e vecchie fiamme e rancori.

Protagonisti un Joe Dallesandro nel suo periodo al top della forma , un già ai tempi decrepito Enzo Fiermonte Meccanico ultra 65enne che lavora 18 ore al giorno in Kenya a 50 gradi all’ombra quando c’è fresco su auto da rally :confused::confused::confused::confused: , un abbastanza imbarazzante Marcel Bozzuffi (se abbiamo più volte tutti quanti me compreso deriso e denigrato Stallone in Driven dovremmo rivederci questo perché Sly a confronto pareva davvero un ragazzino) e una stupenda Eleonora Giorgi quando scende col vestitino nero dal Mercedes bianco non ce n’è per nessuna.
Musiche ossessive e frenetiche di Carlo Rustichelli.
Bel film-documento. Per gli amanti dei motori.

Non più disponibile, attualmente c’è il master da vhs che ho messo nel primo post.

1 Mi Piace

2 Mi Piace

Label estere potrebbero recuperarlo in br. Arrow, Severin o Vinegar. Magari con qualche extra. Ci sono vari fattori interessanti,e appetibili: le corse, ambientazione esotica, una icona cinefil-sessuale “trasversale” (Dallesandro), un signor attore (Bozzuffi), e naturalmente… figa (Giorgi e Bisera). Elemento, quest’ultimo, che ha ancora il suo appeal, garantito…:heart::nerd_face::pig:

1 Mi Piace