A Chi tocca, tocca..!


A chi tocca, tocca…!
Un film di Gianfranco Baldanello (Carrol Frank G.)
Con Fabio Testi, Assaf Dayan, Janet Agren, Siegfried Rauch, Gianni Rizzo
Titolo originale The Uranium Conspirancy. Spionaggio, durata 117 min. - Italia, Israele, Germania 1978.

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=17
http://www.cinematografo.it/bancadati/consultazione/schedafilm.jsp?codice=15665&completa=si

Visto oggi quest’ottimo film d’azione, produzione Italo-Tedesca del regista Menahem Golan e di Gianfranco Baldanello.
Ottimo film d’azione, come dicevo, con Fabio Testi protagonista assoluto e cast nel quale figurano la stupenda Janet Agren, Siegfried Rauch, Gianni Rizzo e Romano Puppo.
Tratto per metà da una storia vera e per il resto frutto di un pò di fantasia come recitano i titoli di coda
Gran ritmo e musica azzeccata, film movimentato che cambia molte location: Israele, Austria, Genova, Amsterdam, Gibilterra e ottime ambientazioni, specie nella nave in mare.
Il film mi ha divertito e non mi ha annoiato mai.
C’è anche il tempo di divertirsi con il personaggio del marinaio pugliese che parla più o meno come Lucio Montanaro:confused::confused:

Il master purtroppo (Quello della mia ultra 20enne VHS PAL della Technofilm) è visibilmente rovinato,spuntinato e graffiante, ma penso che si un fatto già presente di pellicola…devo dire che tutto sommato il film era vedibilissimo e l’audio di livello accettabile.

noto anche come “The Uranium conspiracy” :uranismo:

grande questo film non lo conosco ma ho letto in giro che si tratta di spy …

che dire sono iperinteressato alla visione …

forse il suo posto e’ nella sezione degli spy ita(e coproduzioni italiche)

non per far il “cappoccia” ma in modo che sia piu’ semplice trovare gli spy movie …:oops:

La mia edizione VHS è quella a destra delle due che hai postato;) (La più prestigiosa:cool:)
Ho postato nel general forum perchè non ero sicuro della totale origine italiana del film: nei titoli di testa appare Menahem Golan come regista…

Visto ieri, l’ho trovato noioso soprattutto nella seconda parte. Meglio l’inizio con Testi che va a tacchinare la Agren

A proposito delle vhs, già qualche anno fa ho segnalato su videoarcheologia che la versione Mondadori ha un immagine molto più pulita, senza salti di pellicola, e dura se non vado errando circa 5 minuti in più.

1 Mi Piace