A Hologram for the King - Tom Tykwer, 2016

A_Hologram_for_the_King_poster.jpg


http://www.cinematografo.it/cinedatabase/film/a-hologram-for-the-king/57790/

Di film ambientati in Arabia Saudita ce ne sono ben pochi, e se da un lato ciò non stupisce vista la difficoltà d’accesso al paese (uno dei pochi paesi al mondo senza visto turistico), dall’altro proprio questa “clausura” dovrebbe stimolare una maggior ricerca. Il fillm di Tom Tykwer, tratto da un romanzo di Dave Eggers, narra di un venditore sulla via del tramonto (Tom Hanks) che si reca a Jeddah per vendere un sistema di realtà virtuale. Hanks fa molto Murray in Lost in Translation, circondato da personaggi e situazioni paradossali ma per mia esperienza personale assai simili alla realtà; l’unica scena volutamente esagerata è quella del party all’ambasciata, ma vabbè, ci può stare. Il film è ovviamente stato bannato in tutta la regione, oscurato mediaticamente, non se ne parla proprio, epperò a mio avviso non ha un giudizio tranchant (come avrei io) su qesto territorio, anzi, è quasi in un certo senso affettuoso. Se potete recuperatelo, anche solo per aver visto quello che i critici hanno definito il “peggior film di Hanks”. Splendida la fotografia.

Meglio tardi che mai, in uscita anche da noi, questa settimana. Col titolo “Aspettando il re”.
P.S. Sicuro come la morte che non è il peggior film di Hanks. Provate a vedervi “Cloud atlas”…