AB- normal Beauty

Da un po’ di tempo trovo spesso in giro questo film di Oxide Pang, ma ieri ho notato che si tratta di una versione con audio italiano e inglese. Sinceramente non mi ispira un’edizione senza l’audio originale, ma ne ho trovata una di HK con audio cantonese e mandarino.
La domanda è: com’è il film? Vale la pena spendere 15 euro?

Non l ho visto ma ti rimando a questa rece di Matteo di Giulio in cui non ne parla benissimo.
http://www.hkx.it/f862.html

Se ti interessa comunque su yesasia trovi il film a pochi euro!
http://global.yesasia.com/en/PrdDept.aspx/code-c/section-videos/pid-1003845800/

Mi trovo pienamente d’accordo con la recensione linkata da Milanodia. Film tecnicamente ottimo, fotografia suggestiva in tutte le sue diverse atmosfere ma manca un realismo che avrebbe dato sensazioni ben più fisiche e meno sintetiche. Cmq film godibile ed accattivante

Risparmia i soldi.

Non è un film da buttare. La prima parte scorre troppo lentamente (come tutti i film dei fratelli Pang del resto), ma la seconda è già meglio. La fotografia è davvero notevole, per questo troppo artificiale e patinata. Ma non mi pento di aver ‘buttato’ 6 euro :slight_smile:

Visto stanotte, nel DVD DNC/Dall’Angelo.
Il DVD è di buona qualità generale: formato 1.85:1 anamorfico, rumore assente. Il croma non brilla, ma credo che ciò derivi dalla qualità delle riprese originali.
L’audio mi sembra vada bene.

Ho pagato questo DVD 4.90 all’ipercoop, ma me ne sono pentito: credo non lo riguarderò più.
In questo film non mi piace niente. La fotografia cancella in pratica l’ambientazione, inquadrando molto spesso primissimi piani dei protagonisti. Non ho gradito neanche l’uso del grand’angolo e l’uso di continuo di interruzioni (schermo nero) mi ha infastidito.
La storia è suddivisa in due parti: la prima ora di film, assai lenta e noiosa, tratta della progressiva discesa verso la follia di una giovane aspirante fotografa, causata evidentemente da traumi del passato e da un difficile rapporto con la madre. L’ultima mezz’ora cambia completamente e diventa un thriller violento, ma sa di già visto.
Insomma, neanche il soggetto di questo film mi piace, e la parte riguardante le violenze sui polli mi ha parecchio infastidito.