After the sunset - Brett Ratner, 2004

http://www.imdb.com/title/tt0367479/
http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=44410

Heist movie estivo caraibico stroncato dalla critica italiana, ma per me godibilissimo a livello entertainment. Pierce Brosnam e una bonissima e discinta Salma Hayek sono due ladri internazionali, Woody Harrelson un agente dell’FBI alle loro calcagna, Don Cheadle un mafioso locale (siamo alle Bahamas): situazioni esilaranti e divertimento assicurato, ovvio se cercate la nouvelle vague meglio stare alla larga. Camei per Chris Penn e Edward Norton, nonché per Karl Malone, Shaquille O’Neal e altri durante la partita iniziale.

io me lo riguardo sempre con piacere e lo ritengo un buon Heist-Movie. il tono è decisamente scanzonato e per alcuni è proprio questo il suo limite/forza. cast tutto di valore, Paradise Island e dintorni come location (visitate a suo tempo, purtroppo quelle Bahamas sono davvero troppo edificate…), plot che scorre bene con alcuni colpi ad effetto. spero in futuro in un buon BD (ora c’è solo un decente e scarno canadese…).

After The Sunset stringi stringi è costruito sul niente, eppure lascia un senso di totale appagamento durante la visione, per la coppia di protagonisti, per le locations esotiche esaltate dalla caldissima fotografia di Spinotti, per l’azione, per il romanticismo, per gli elementi divertenti, e per la leggerezza con cui tutto ciò è ritratto. Un film gradevolissimo da vedere e rivedere. La Hayek, sapientemente vestita con scollature sempre in bella evidenza, è totale. Harrelson mi pare inchiodato al ruolo del pazzerello che tante volte ha fatto in carriera.

Quoto praticamente D-Fens: un film fondamentalmente senza “sostanza”, ma piacevole dall’inizio alla fine. “Scacciapensieri” nella sua miglior accezione, insomma. Attori divertiti e divertenti, fotografia di prima qualità, ambientazioni da sogno. Aggiungo a quanto già detto, che il dvd nostrano, label 01, è davvero ottimo, e ha pure vari extra, commento audio (più interessante di quanto ci si possa aspettare) compreso.
P.S. Inoltre, Brosnan è più simpatico e in parte (nonchè fascinoso: anche un pò di panza stavolta fa buon gioco, e la barba incolta lo rende meno “leccatino”) qui, che in quasi tutti i suoi 007…