Alan Ford

so che sono un rompipalle, ma vorrei un po’ sapere che cosa e’ successo ad Alan Ford e il gruppo TNT in questi ultimi anni. Ho smesso di collezionarlo (e ce li ho tutti originali) subito dopo che tutti i membri del gruppo TNT erano dati per morti. Poi mi sembra di ricordare che Alan Ford apri’ un’agenzia per i conti suoi insieme a Minuette (antipaticissima, ragione per cui ho smesso la collezione), snaturando il personaggio e le storie. Da questo punto in poi ho smesso. Dalle copertine vedo che alcuni membri del gruppo sono ritornati, ma non so se sono ancora tutti insieme o ognuno per se.

Se qualcuno mi facesse un riassunto precipitevolissimevolmente, ne sarei grato, giusto per vedere se ricominciare la collezione o no…

Per aggiornamenti puoi consultare la pagina di Wiki:
http://it.wikipedia.org/wiki/Alan_Ford
Personalmente ho smesso di leggerlo da eoni, già verso la metà degli anni 80 sceneggiature e disegni li avevo trovati peggiorati di brutto. Se poi aggiungiamo storie di dubbia efficacia umoristica e palese cattivo gusto come quella in cui compariva Erika, la tristemente nota ragazzina balzata ai disonori della cronaca nostrana per aver affettato mamma e fratellino (leggiucchiata a scrocco per curiosità), ti farai un’idea del perché non ho mai pensato di ricominciare a comprarlo.

Azzzzzzz che finezza!
Io smisi di leggerlo ancora prima, ricordo che già i numeri accreditati come Staff di If li trovavo penosi, la vena delle storie illustrate da Magnus era già completamente perduta, ma non pensavo fosse poi caduto così in basso.

mah, avevo letto qualche numero dopo il 428 (quello dell’incidente, dove i membri del gruppo TNT vengono ritenuti morti). Non mi avevano convinto molto, soprattutto dopo aver smembrato e snaturato la natura del gruppo e aver reso il Numero Uno come un bastardone sadico e truffatore. Mi pare di capire dagli aggiornamenti su wiki che le cose non siano cambiate molto e che ora la testata si limita giusto a raccontare le imprese di Alan e Minuette (anzi principalmente Minuette e Alan), mentre gli altri membri fanno giusto comparsate. Non penso di riprendere la serie…

Io ho smesso di leggerlo con il numero duecento, piu’ o meno… da piccolo son cresciuto con i disegni di Magnus per le ristampe e di Piffarerio per gli inediti… dopodichè ho collezionato solo i primi settantacinque nella collana “T.N.T. GOLD” ed ora mi sto facendo la serie a colori, poi come detto… Magnus rimarrà per sempre unico, non a caso è il mio disegnatore italiano preferito da sempre, ed allora… per quelli in edicola, preferisco non dire nulla perchè non è piu’ l’Alan Ford che ho sempre amato fin dai tempi di “SuperGulp” e, senza il gruppo T.N.T., di Minuette non so che farmene… : W I BEI TEMPI!!! :wink: