Alzati spia - Espion, lève-toi (Yves Boisset, 1981)

Straordinario film di uno dei miei registi del polar preferiti, Yves Boisset, con un cast da urlo, che potrebbe
essere da solo un motivo per vedere il film: Lino Ventura, Michel Piccoli, qui davvero superlativo! Bruno Cremer, Bernard Fresson.
Musiche da poliziesco di Ennio Morricone.
L’inizio è fantastico, con un’azione terrorista su di un tramnel centro della città di Zurigo.
Grande plot spionistico, che tiene inchiodati allo schermo dall’inizio alla fine.
Visto nell’eccelso dvd Studio Canal facente parte della raccolta dedicata a Lino Ventura, su cui ho muxato la traccia italiana proveniente
da una registrazione di diversi anni fa che feci su Raisat cinema (la versione è la medesima, l’audio perfettamente calzante).
Consigliato

Lo vidi una mattina dopo il lavoro durante la palestra.
Condivido il giudizio positivo. Ventura con certe trame vince facile, molto belle le ambientazioni svizzere aggiungo.

Concordo, film notevole con un cast pauroso. Ventura preso in mezzo in una situazione al limite del kafkiano, non sapendo di chi può fidarsi e di chi no, un Piccoli mefistofelico… poco visibile Cremer, ma lascia il segno pure lui.

Molto belle le musiche di Enniaccio, tanto per aggiungere ulteriore pregio al film.

:bmw: rammenterà la scena iniziale con i terrorosti che guidano un Fiat 131 familiare :lobster: