Blackout (R. Castaneda, 2008)

Ci sono 3 persone che restano intrappolate dentro un ascensore durante un blackout e tutte e tre hanno qualcosa di molto urgente da fare. La situazione degenera presto…

Non male questo thriller tratto da un romanzo italiano (peraltro ambientato a Bologna) diretto da Rigoberto Castaneda. Dura poco (neanche un’ora e un quarto), non annoia ed è decisamente ben fatto (anche se ogni tanto - specie durante i flashback - lo stile visivo è un po’ patinato).
Non sarà il massimo dell’originalità ma funziona anche per il non avere particolari pretese.
Una visione senza pensieri la vale, direi…