Blade Runner:quale versione?

Riguardandomi in DVX il capolavoro di Scott,ho notato che si tratta di una versione diversa da quella che conoscevo.Intanto manca il commento di Ford quando contempla il cadavere di Hauer sotto la pioggia;poi il film si chiude sulla scoperta dell’origami davanti all’uscio di casa,manca tutta la tirata finale sui replicanti e sul dono che lo scienziato aveva fatto alla donna di cui Ford è innamorato.Qualcuno può dirmi di che versione si tratta?Esiste in DVD?

A proposito di versioni alternative o pseudo-integrali… Ormai non si capisce più niente…

Forse Tuchulca ci prende per il culo:trattasi semplicemente della “director’s cut” del film di Scott,priva della voce fuori campo di Ford e senza il “lieto fine” luminoso;venne pure distribuita in sala,da noi arrivò nel ‘93.E’ la versione disponibile in dvd…
P.S.Personalmente,preferisco la versione “imposta” dai produttori,con la voce e il finale “buono”(che comprende spezzoni scartati da “Shining”!);tra l’altro,ebbi la fortuna di vedere nel '91 un laserdisc(tecnicamente superbo!)U.S.A. con diversi dettagli splatter in più(la mano che sfonda gli occhi,Batty che si infila il chiodo nella mano…).Col film di Scott mi pare si possa parlare di 4-5 versioni disponibili in un modo o nell’altro differenti tra loro…alla faccia appunto della filologia!

Non ho capito perchè,a tuo dire,“prenderei per il culo”.Ho visto 'sta versione e ho chiesto se qualcuno la conosceva,stop.Tu dici che si tratta della director’s cut?Io non lo so,non l’avevo mai vista.Però un mio amico la director’s cut l’ha visionata,e mi ha detto che c’erano cose assenti da questo master(valga per tutte l’ipotesi che anche il protagonista sia un replicante senza saperlo).Per la cronaca,la versione con il replicante che s’infila il chiodo nella mano l’ho vista anch’io.

Bè, credevo ci prendessi pei fondelli giacchè la director’s cut era cosa ben nota da tempo (dal '91, appunto); se non l’avevi mai vista prima (INCREDIBILMENTE, se permetti!), allora chiedo scusa, tutto qui.
P.S. Sì, codesta versione lascia il dubbio che Deckard stesso sia un replicante poichè
SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
+
+
+
+
+
+
+
+
+
a un certo punto c’è la scena di un sogno del protagonista, e in tale sogno appare un unicorno; l’ultimo origami dello sbirro che lo tampina per tutto il film è appunto un minuscolo unicorno! Quasi avesse voluto dirgli “Io ti conosco, so cosa sei, conosco anche i tuoi pensieri più nascosti”. Personalmente, ritengo il tutto “cagato per forza”, inaccettabile; pure Scott ci si è messo l’anno scorso, affermando in un’intervista “Sì, pure Deckard è un replicante”. Contento lui… Per la cronaca:la versione di cui parlavo, più splatter, è detta “international cut” (boh?!).

Nella versione che ho io il sogno proprio non compare:quindi si tratta di un’altra edizione ancora!Dio bono,non se ne esce più…

Comunque,il romanzo di Dick era ancora più incasinato;verso la fine non ci si capiva 'na mazza!

A proposito:il dettaglio del chiodo che si conficca nella mano c’è pure in questo master che ho in DVX.

Provo a ricapitolare un po’: quando il film uscì nelle sale cinematografiche l’edizione europea era leggermente diversa rispetto a quella americana perchè leggermente più violenta proprio nelle due sequenze citate da Zardoz.

Anni dopo la Warner tirò fuori questa “director’s cut” che francamente a mio avviso fu solo una trovata commerciale in quanto la unica sequenza nuova dell’unicorno è a mio avviso proveniente da Legend girato da Scott successivamente…

Esistono altre due versioni del film che furono viste solo in occasione delle preview e che contengono sequenze poi sparite nel nulla ma nemmeno queste contenevano la ormai leggendaria scena d’amore tra Deckard e Rachael.
Ora il film non è più della Warner (infatti il dvd della director’s cut è fuori catalogo) e pare che presto sarà consentito finalmente a Scott di accedere ai materiali del film per montare la vera versione originale del film che nessuno ha mai visto.

Per Tuchulca: “è un’altra edizione ancora”… infatti avevo detto che ne esistono 4-5 diverse! E l’ottimo Johnny ha in pratica confermato…che casino, manco fosse un film di Franco!! :lol: :roll: :wink:

E c’è ancora qualcuno che sostiene che di ogni film esiste un’unica “versione integrale”… :lol:

certo che esiste, basta montare il girato di tutte le 4/5 versioni del film per ottenere la copia più lunga ed INTEGRALE :smiley: :smiley: :smiley:

Scherzi a parte, io ero a conoscenza solo della Director’s cut e della versione uscita in vhs parecchi anni or sono, non essendo tra l’altro un grandissimo estimatore di questo film. Ma come si dice, non si smette mai di imparare…

>E c’è ancora qualcuno che sostiene che di ogni film esiste un’unica “versione integrale”…

non infierite o, citando un poliziottesco, “non sparate sui bambini” :wink:

Li ho entrambi in vhs, è difficile dire quale dei due sia migliore, è come chiedere a un padre quale dei figli preferisce (e a meno che non sia un padre stronzo non fa preferenze), se uno ha il merito di essere l’originale, è vero che l’altro ha la voce narrante di Deckard che contribuisce al fascino “chandleriano” di questo capolavoro (insieme ad “Arancia Meccanica” e “Pulp Fiction” appartiene ai miei tre film preferiti).

A me la voce narrante del protagonista che si domanda perchè il replicante l’abbia salvato prima di morire dava i brividi,un peccato che nell’altra versione non ci sia.E il finale con lui e la donna che partono assieme è poesia pura,'sta conclusione alternativa con la scoperta dell’origami è troppo brusca,manca di pathos.

Certo, ma spesso c’è un “alternativa modaiola”. Due termini che non vanno d’accordo, visto che se si è alternativi non si dovrebbe essere modaioli, tuttavia c’è gente che pur di essere contro dice anche delle cazzate. Non intendo con questo accusare chi preferisce una versione rispetto all’altra, ma vorrei far presente che fino a qualche anno fa esisteva una leggenda (sono 8 anni che non la sento più forse hanno capito che di leggenda si tratta…) che voleva l’originale “Blade runner” con la morte di Deckard (non è uno spoiler, perchè questa versione non è mai nemmeno esistita negli incubi di Ridley Scott)… ho conosciuto un tizio che sosteneva la superiorità di questa versione “originale” che lui naturalmente NON poteva aver visto, perchè inesistente, e mi toccò spiegarli quale era invece la differenza tra le due versioni

Da quello che ho capito, leggendo anche il libro su BR edito dalla Fanucci, il film che Scott voleva far uscire nell’82

era per l’appunto la DC del '92 dove Deckard risulta per il sogno dell’unicorno e l’unicorno di carta trovato alla fine un replicante e quindi dato che i replicanti hanno vita settata a 4 anni presto sarebbe morto anche lui. Questo almeno dovrebbe essere il senso della DC. A me piacciono entrambi uno per la voce fuori campo l’altro per il sogno e il finale.

Tirate le somme, sto con la versione “originale”: viva la voce fuori campo e il finale “tutti vissero felici e contenti”. In culo a Scott!!

Apprezzo per vari motivi la versione “originale”, con gli spezzoni presi da Shining e la voce fuori campo. Ma la DC a mio avviso non si tocca.

A proposito della versione uscita in sala nell’ 82, mi pare che non si sia detto qua e altrove che la vhs Warner è cut.