Bonvi

…la saga di Sigfrid è molto più che comica.
…è più satira antimilitarista lei che tutto quello che hanno prodotto i cosidetti disegnatori satirici negli ultimi cent’anni.
…bonvi era un genio, vestiva sempre con quelle casaccacce militari…ricordo le sue incursioni sul programma Be bop Alula di Red Ronnie.
…Un Pazzo puro :rolleyes: , che regalava pure i personaggi (cattivik l’ha regalato a Silver quanto si è rotto)…chi ricorda le sue comparsate nei film, quanto faceva il condannato a morte che non moriva mai?
…invece è morto in maniera così stupida.:mad:

e silver lo ha trasformato in uno stupido fumetto per bambini.
ah, non dimentichiamoci del grandissimo nick carter, primo grande successo di Bonvi! e l’ultimo chiuda la porta…

Il Bonvi che amo di più assieme a Sturmtruppen è quello di Cronache del dopobomba.Recuperate anche L’Uomo di Tsushima,avventura completa con protagonista Jack London edita nelle mitiche Edizioni Cepim(collana Un Uomo,un’avventura)e ristampata qualche anno fa in edizione spillata da non ricordo chi.

fantastiche e irriverentissime le cronache del dopobomba!

Bonvi era veramente un grande. Di suo oltre che per Sturmtruppen, andavo pazzo per Cattivik. L’idea di storpiare la lingua rimase inalterato.