Communion - Comunione Con Delitti (Alfred Sole, 1976)

Stranamente, non ho trovato alcun thread su questo film. Ne avevo sentito parlare come di un classico slasher all’americana senza troppe pretese, ed effettivamente non è che sia un capolavoro assoluto del genere, ma a mio avviso ha alcuni elementi che lo rendono particolarmente interessante e lo elevano dalla mediocrità.

La trama in una manciata di parole:
America, 1961. Ci sono due sorelle, una più buonina e piagnucolosa (Brooke Shields al debutto cinematografico) e l’altra più “difficile” e antisociale, che vivono insieme alla madre. Si susseguono alcuni avvenimenti particolarmente violenti, e una delle due sorelle finisce subito per essere la principale sospettata…

Tra le cose che ho particolarmente apprezzato ci sono le inquadrature a tratti insolite e d’effetto, l’atmosfera abbastanza morbosa che lo permea dall’inizio alla fine (complice anche l’ambientazione para-religiosa), i personaggi lombrosiani ed eccessivi che da una parte paiono usciti da un circo di freak e dall’altra sono tremendamente realistici e ben poco patinati, e poi un’eccellente colonna sonora.

Altro punto interessante, il fatto che a più o meno 2/3 di film si ribalta la prospettiva: mentre prima l’identità dell’assassino è avvolta nel mistero come in un tipico giallo, a un certo punto ci troviamo catapultati in una situazione alla “Colombo” dove sappiamo già chi è il colpevole ma non come faranno a incastrarlo. E questo rende il film più avvincente.Peccato per il doppiaggio italiano, che in generale mi è sembrato sin troppo “carico”… le voci delle bambine, poi, a mio avviso sono davvero poco azzeccate.

Se amate il genere, e non lo conoscete già, una visione può valerla.

:almayer: :heart: http://www.imdb.com/title/tt0076150/

Sulla scorta della fama che comunque il film ha, avevo acquistato il dvd Cult media giusto un mesetto fa su Amazon, ma è ancora lì sullo scaffale, non l’ho ancora visionato. Appena ne avrò modo ti farò sapere cosa ne penso.

sono totalmente d’accordo con quanto scritto da Slogun… un bel film. l’ho scoperto quando uscì la vhs PulpVideo, tanti anni fa, e ne rimasi abbastanza contento.
migliore di tanti altri slasher più celebrati.

Caltiki quando avrai modo di vedere il dvd ci fai sapere se la qualità è accettabile?
tu Slogun hai visto il dvd?
prima o poi lo prenderei, tanto più che qualche giorno fa il mio videoregistratore è definitivamente defunto e adesso non avrò più modo di vedere vhs :frowning:

Purtroppo no, solo una versione recuperata per vie traverse. A dirla tutta, non sapevo nemmeno che fosse uscito in dvd…

ok allora aspettiamo la valutazione di Caltiki;)
cmq penso che CultMedia potrebbe aver riciclato il master della Pulp… (che non era malvagio, se ricordo bene).

Discreto thriller morbosetto, appartenente al filone “delitti in confessionale”. Non un capolavoro ma sufficiente tensione, la mia generazione lo ricorda con affetto e raccapriccio perchè quando eravamo ragazzini passava spesso sulle tv private e visto a quell’età una certa impressione la metteva. La scena della coltellata alla gamba della zia che scende le scale mi fa un certo effetto pure adesso, per dire.

Io ho il dvd francese (allegato a un vecchio numero di Mad Movies) e lo sconsiglio. Master non proprio all’altezza del film e del supporto e audio atroce.

Il film non è affatto male, l’ho visto anni fa senza sapere nulla di quello che avrei visto e ne rimasi piacevolmente sorpreso.

Mah, il master Pulp non l’ho mai visto, ma questo mi sembra abbastanza penoso… Il difetto principale è la fortissima compressione,
il video occupa 3,7 gb.
Poi mi sembra sia un letterbox artificialmente anamorfizzato… l’immagine mi sembra deformata.
Come audio, abbiamo una traccia in italiano in 5.1, una in 2 canali e una traccia in inglese 2 canali. Sottotitoli in italiano.
Insomma, pare un divx compresso male…

Me lo son visto questo pomeriggio e mi associo alle critiche positive dei miei predecessori.
A me è piaciuto molto, diverse trovate originali, una certa tensione e un interesse per la trama che mai si affievolisce.
Ho apprezzato poi il finale, anche se ho trovato un po’ un controsenso che prima i poliziotti chiedano di poter piazzare addirittura dei tiratori scelti e poi lascino l’assassina completamente libera in chiesa di ammazzare il sacerdote…

Non son riuscito a trovare informazioni sul formato originale del film, ma confermo la sensazione che il dvd presenti un master originariamente letterbox, artificialmente anamorfizzato. Il risultato è un 2,35:1 con le immagini un po’ stirate.

Il risultato è un 2,35:1 con le immagini un po’ stirate.

Il dvd USA anchorbay è 1.85:1, formato che, secondo imdb.com, è quello corretto.

Grazie Akuma, in effetti presumevo potesse trattarsi di un 1,85:1.
Vabbé, ciofegata di dvd…

Confermo il formato 1.85:1.

Il formato della Cult media è 1.85:1 letterbox:

88 Films:

Cult Media:

Anche in br, sempre per la 88. Vedi www.dvdbeaver.com/film4/dvd_reviews_58/alice_sweet_alice.htm