David Hamilton

Ciao a tutti! Cosa ne pensate dei film di David Hamilton? Riporto la scheda biografica da mymovies: “Fotografo e regista inglese. Irregolare negli studi e nella professione, a Parigi nel '57 entra in contatto con la rivista «Elle» e ne diviene direttore artistico (1959) per passare poi all’inglese «Queens». Fotografo dal 1962, approda al professionismo grazie alla stessa «Elle», ma è la tedesca «Tween» a lanciarlo come autore di teneri ritratti immersi nel flou e nelle tonalità pastello, nudi adolescenziali e giovani ballerine dall’involontario erotismo o dall’esplicito classicismo pittorico e fotografico. Soggetti e stile che ne accompagnano anche la filmografia, intrisa di velleità artistiche: sei film che vanno da Bilitis (1977) alla pericolosa infatuazione di Laura primizie d’amore (1979), dagli erotismi puberali di Tenere cugine (1980) a Premiers désirs (Primi desideri, 1983)”

Sicuramente un grande fotografo con uno stile tutto suo riconoscibile di primo acchito ma da quello che ho visto non mi pare propriamente un Regista.

Film visti: Bilitis e Tendres cousines.

Anche io ho visto solo questi due, carucci ma nulla più. Sono storielline sceneggiate solo per mostrare qualche fanciulla ignuda. Niente di male, per carità…anzi

ricordo di aver visto in gioventù diverse volte dei portfolio di sue foto su una rivista che si chiama Photo italiana

con tutti i se, i ma, i però, i quantunque e i vuoi mettere del caso comunque delle foto molto border line, dubito fortissimamente che le sue modelle fossero tutte maggiorenni, anzi

peraltro in modo del tutto casuale qualche anno fa mi sono imbattuto su ebay in un’inserzione che teoricamente rigurdava una sua pubblicazione ma che invece in modo abbastanza netto trattava robe pedofile

E sticaxxi…

E adesso chi la chiama la Buoncostume eh?

[QUOTE=Pollanet;202587]ricordo di aver visto in gioventù diverse volte dei portfolio di sue foto su una rivista che si chiama Photo italiana

con tutti i se, i ma, i però, i quantunque e i vuoi mettere del caso comunque delle foto molto border line, dubito fortissimamente che le sue modelle fossero tutte maggiorenni, anzi

Si!. Ho letto che, ai tempi di Bilitis (1976), lui e la moglie ospitavano nella villa in Costa Azzurra queste bellissime ragazze under 18 provenienti per lo più dalla Scandinavia - e quindi particolarmente affamate di sole e di mare - naturalmente per soli motivi professionali. Così, con le modelle sempre a portata di mano 24 ore su 24, poteva perfezionare nel migliore dei modi i suoi servizi fotografici.:slight_smile:

David Hamilton è morto a Parigi a 83 anni, suicida.

https://www.theguardian.com/uk-news/2016/nov/25/photographer-david-hamilton-found-dead-paris

Avrebbe dovuto rispondere dell’accusa di abuso di minori. Dati i soggetti delle sue foto, non mi sorprende troppo.

onestamente mi sembra tutto molto ridicolo e farsesco, se non fosse un manifesto dell’ipocrisia

a questo è stato concesso di fare di tutto alla luce del sole e anzi con la nomea di essere un grande artista, e te ne ricordi che ha (aveva) 83 anni che sfociava nella pedofilia e che probabilmente ha abusato delle sue modelle prima durante o dopo i set fotografici (io ricordo distintamente che nelle sue interviste non dico lo confessasse in tutta serenità ma ci mancava poco)

dai su siamo seri