E adesso chi li pubblicherà più in DVD?

http://punto-informatico.it/p.asp?i=57508&r=PI --> scarica l’atto in PDF

(vedi punto b nella seconda pagina, e la spiegazione sugli intenti preventivi dell’articolo 3, a pagina 4)

Mi chiedo adesso quale casa editrice avrà più il coraggio di pubblicare in DVD film come “La minorenne”…

ma tutto sommato si finisce con l’enfatizzare una situazione già di per sè paradossale…

tu parli di rieditare film che probabilmente non verranno mai più rieditati, almeno in italia, perchè sarebbe giustamente troppo rischioso per la ditta

e quelli che sono già usciti?

film in cui ci sono dei nudi minorili ce ne sono una caterva, se poi ci mettiamo quelli con attrici e attori maggiorenni che sembrano minorenni non finiamo più

e se io posseggo il dvd di Storie di vita e malavita allora sono passabile di denuncia per detenzione di materiale pedo-pornografico??

mah…

Questa è bellissima:

http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1283742&tid=1283742&p=1&r=PI

:-p

Beh la Federal video ha giusto in fase di realizzazione il dvd del film di Amadio

Vabbè, ho subito beccato l’esempio sbagliato (anche se il DVD effettivamente non è ancora uscito…) :-p
In ogni caso, premesso che una legge che punisca la pedofilia effettiva non può che trovarmi favorevole, i punti riguardanti la prevenzione sono abbastanza inquietanti.

Intanto dal dvd svizzero di LE SEGRETE ESPERIENZE DI LUCA E FANNY è sparita, tra le altre, anche la sequenza hard con il bambino… Cosa dite, meglio nascondere la vhs con la versione integrale? :smiley:

Sì,sarebbe il caso…

che coglioni…

Scusate, forse non ho ben inteso il genere di film di cui parlate…
Voi avete dei porno con bambini? ho capito bene?
no, mi son sbagliata di sicuro…spero…

Ti sei sbagliata grosso modo, nel cinema internazionale commerciale (sia ben chiaro, niente di dichiaratamente illegale) esistono casi di film con minorenni ignudi o intenti in atti libidinosi, il capostipite è sicuramente il famigerato “Maladolescenza” lo si potrebbe definire una fiaba a tinte forti.

Un altro esempio lo trovi qui:
http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?t=2573

okki, grazie, ora è chiaro!:wink:

Se non ricordo male,i giovani attori del pasoliniano Salò eran minorenni.Vuol dire che daranno la pellicola restaurata alle fiamme?

In effetti è una legge che parte da un principio senz’altro lodevole,ma a metterla in pratica ci si trova davanti a situazioni che mi lasciano perplesso,come appunto il caso del film di Pasolini…boh?!

Non è tutto qui. Viene punito, con una pena ridotta ma con una censura ugualmente pesante, chiunque produca materiali pornografici che utilizzano persone che sembrano minorenni: sebbene in Italia, al contrario di quanto accade negli altri paesi europei, sia già vietato produrre pornografia di qualsiasi genere, il Legislatore ha ritenuto opportuno ribadire un divieto “rafforzato” se nella produzione c’è qualche faccia “troppo giovane”, anche se appartiene a persone adulte, consenzienti e magari regolarmente retribuite per il proprio lavoro. La pena scatta se questo materiale viene “ceduto” o “diffuso”, come a dire che si può fare, basta che rimanga un fatto privato.

Secondo me questa parte qui è UNA GRAN MINCHIATA, quasi come la tassa per i film violenti, MA DAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIII…

Allora tutte le pornostar con i volti da teen diverranno disoccupate? Che ne sarà della povera Gauge?

Ecco,hai fatto un esempio MOLTO PRATICO di come in fondo 'sta legge sia una solenne PUTTANATA…
P.S.Anzi,la SOLITA puttanata “all’italiana”!!

Io poi ho sempre trovato un po’ ipocrita l’aspetto palesemente sessuofobico di certe leggi.Non si possono utilizzare minori in scene a sfondo erotico-sia chiaro,non parliamo di pornografia;solo di finzione cinematografica,appunto-ma non mi pare ci siano controindicazioni specifiche nel mostrare violenze simulate su un minore.Mostrare ragazzini ignudi in un erotico è reato,mostrare un bambino al quale viene sfondato il cranio in Novecento è legale…boh.

Più si proibisce più aumenta il consumo clandestino…
Internet è piena di pedopornografia…

E d’ora in poi RISCHIA di esserlo ancora di più…grazie ANCHE a leggi “IPERproibizioniste” come questa!Legge CRIMINOGENA,proprio…

Proprio lì sta il problema.Perseguono il cinema vero per fesserie tipo il ragazzino che guarda la Bouchet nuda in Non si sevizia un paperino per fingere di fare qualcosa,quando nella realtà i veri pedofili nove volte su dieci rimangono impuniti perchè godono di connivenze in alto e la polizia non li persegue.Comincino a tenere i molestatori di bambini in galera,invece di scarcerarli perchè “bisogna aiutarli a re-inserirsi nella società”.E se scoprono che il tal ministro guarda i filmetti porno coi minori,sbattano in galera anche lui.Sì,vabbè…

Sei entrato in piena FANTASCIENZA…“arrestare” un ministro?!
P.S.Eh,già:in Italia ti becchi più galera se spacci(droghe leggere o pesanti…NON fa differenza!),che non se inchiappetti ragazzini(al massimo,sei un “povero malato bisognoso di cure”…Pensare alle VITTIME,mai,eh?!)…triste,ma vero,boys!Una nazione CIVILE,siamo…