Fight Club

TITOLO ORIGINALE Fight club
NAZIONE USA
GENERE Drammatico
DURATA 139 min. (colore)
DATA DI USCITA 29 Ottobre 1999
REGIA David Fincher
SCENEGGIATURA Jim Uhls
PROTAGONISTI
Edward Norton, Brad Pitt ,Helena Bonham Carter, Meat Loaf, Zach Grenier,
Jared Leto

Trama
Edward Norton interpreta un uomo, la cui vita trascorre tra mobili Ikea, vestiti G. Armani e lavoro stressante e che, per uscire dalla depressione, partecipa alle terapie di gruppo per malati terminali. Essere l’unico sano tra i malati lo fa “rinascere”, almeno fino a quando non incontra Marla (interpretata da Helena Bonham) che, come lui, si finge malata per frequentare le terapie di gruppo. Un giorno il protagonista incontra Tyler Durden (Brad Pitt) che la inizia al fight club, una specie di boxe clandestina. Poi il fight club si evolve, dando vita al progetto Mayhem, cioè una serie di azioni eco-terroriste contro tutto ciò che rappresenta il “dominio” dei beni materiali. Alla fine il protagonista denuncia alla polizia l’intenzione di Durden di fare esplodere i piì importanti istituti di credito della città. Poi si rende conto che Durden non è altro che il suo alter ego e, per fermarlo, si spara. Si salva miracolosamente per vedere crollare gli edifici in cui sono state piazzate le cariche esplosive.

Visto ieri sera, non ho trovato un thread a riguardo, ma quanto è bello???!!! e quante se ne danno???

Nella scena in cui Edward Norton massacra il biondo ad un certo punto mi son dovuta girare perchè iniziava ad essere un pò pesante, sentivo il rumore dei cazzotti inizialmente secco che piano piano diventava più sordo… dicevo che l’avrebbe ucciso…

Veramente un bel film.

Sono d’accordo, una delle migliori riuscite di Fincher (autore discontinuo, ma quando ci si mette…). Effettivamente i momenti scabrosi e brutali non mancano, al cine si beccò un divieto ai minori di 18 anni. Se ti è piaciuto recupera anche il romanzo di Palanhiuk che l’ha ispirato, credo che lo apprezzerai.

Ormai lo si può considerare un classico, senza dubbio il miglior film di Fincher.
Ma hai notato la finezza dei fotogrammi di Brad Pitt che ogni tanto compaiono nel film, tipo interferenze?

Ebbene sì: la prima volta che l’ho visto avevo noleggiato la cassetta, e accortomi di questo dettaglio ho usato più volte il fermo immagine.

…ahahahahahahahhh!!!
si si è vero come il pene alla fine mentre i palazzi crollano!
poi ce n’è stata un’altra di immagine sul rosso che è comparsa per un secondo quando c’è la tipa ma non sono riuscita a distinguere…

Bello, in un certo senso è precursore di Cigarette Burns di John Carpenter, in cui si vedono dei fotogrammi con le bruciature

“Marla, mi hai conosciuto in un periodo strano della mia vita…”
(BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOMMMMMM!!!)

Beh, la bruciatura di sigaretta è una cosa abbastanza conosciuta da chi ama il cinema. Semmai il film di Carpenter deve parecchio ad un lavoro precedente dello stesso regista, Il Seme della follia.

“Scivola…”

Certo certo, il riferimento è quello, ma la particolarità deifotogrammi bruciati che compaiono e scompaiono qua e là mi ha ricordato Fight Club

Film perfetto, ma dello stesso regista non dimentichiamo The game.
precursore se si vuole usare il termine, di Fight Club.
Yulai quanto è tirato Brad Pitt quando apre la porta mentre scopa con Marla ed ha su i guanti gialli?
Specie verso i laterali obliqui?:wink:

Tirato di brutto poi!!!ahahahahah, bellissima quella scena, i guanti gialli gli danno quel tocco in più di comicità, guarda Pitt non è uno dei miei attori preferiti, ma in fight club e in the snatch mi ha fatto impazzire!:rolleyes:

“Vuoi darle l’ultima botta?” detto con quella faccia m’ha piegato in due dal ridere. Memorabile anche la battuta “abbiamo avuto un’esperienza di quasi-vita” subito dopo l’incidente d’auto.

Pitt comunque è attore da non sottovalutare. Lo psicopatico di Kalifornia era davvero terrorizzante, mia madre si prese una fifa quando lo vide…

Brad Pitt in questo film ha davvero un bel fisico.
Il “Volevo Rovinare qualcosa di bello” è da antologia.

è vero ha un bel fisico ma recita anche benissimo(come spesso gli capita).
per me il film è un capolavoro e non ho trovato fastidiose le scene di violenza,grande regia.

Rivisto nell’ottimo BD Medusa, è uno dei quei film che migliora invecchiando. Io alla prima visione non rimasi convintissimo, ma ad ogni successiva mi ha dato quel quid in più… ottimo davvero, il duo Pitt - Norton e’ veramente super. Belle musiche, non il mio genere, ma perfette.

Io la penso al contrario. Più si rivede e più peggiora… intrigante solo e soltanto nella prima visione per l’ovvio sorpresone finale, ma il ritmo si abbassa parecchio durante la visione, ed il finale mi è sempre sembrato loffio.

il fatto è che il film è talmente “pieno” di roba, sia visiva che di contenuto, che va necessariamente rivisto più volte. Paradossalmente, Fight Club è sbrigativamente etichettato come un film “de menare” da chi lo giudica magari con superficialità (o da chi non lo ha visto), ma la componente “botte” è quella forse meno importante
Gustosissima davvero tutta la parte sugli arredi Ikea; ecco, sarei curioso di sapere a quel punto, tutte le donnicciole accorse per vedere la tartaruga di Brad, cosa hanno pensato, quale sinapsi è scattata loro nel cervello.
Ottimo il bluray. Un film che più fa male, più fa bene :slight_smile:

Evidentemente i diritti di possesso del film per la Medusa sono scaduti, e il film è tornato ai “legittimi proprietari”, indi godi popolo: è uscita una nuova edizione br, a cura appunto della Fox! Appena preso, controllo stasera, ma a prima vista ci sono sicuramente più extra rispetto al disco Medusa (peraltro ineccepibile come audio & video), alquanto “stitico” in tal senso…
P.S. Note sulla censura: il film uscì in sala da noi vm 14, lievemente tagliuzzato in un paio di punti. In vhs, dvd e br è integrale…

La Medusa home video ha chiuso…

Effettivamente…Tornando al nuovo br, confesso di essere rimasto un pò deluso: niente da dire sul master (notevole, appunto, ma qui il logo Fox NON è preceduto dal marchio Medusa…), ma gli extra si son rivelati poca cosa. Come nell’edizione precedente, ci sono le scene tagliate, un pò di dietro le quinte con commenti dei tecnici, trailer vari, e in più il gustoso speciale della premiazione (con Mel Gibson maestro di cerimonie!) a cui hanno partecipato Fincher, Pitt e Norton. Imperdonabile semmai la totale assenza dei commenti audio: almeno la Medusa aveva quello di regista e interpreti. Insomma, il br UK (in mio possesso, ovvio…) coi suoi 4 (leggasi QUATTRO) commenti audio, più i già succitati supplementi, rimane spettacolare, imbattibile, imprescindibile, “definitiva”. Un’ultima cosa: sulla confezione non è riportato, ma oltre a inglese ed italiano c’è pure l’audio tedesco. Sottotitoli disponibili in tali lingue…
P.S. Due parole sul film: nel corso degli anni, l’avrò visto una dozzina di volte, fra sala, tv, vhs, dvd e br. Senz’altro uno dei film “della mia vita”, giacchè il suo spirito nichilista e cinico mi appartengono assolutamente. La prima parte, poi, è la più bella (e spietata…) analisi del capitalismo e del consumismo mai fatta dal cinema. Roba da commuovere Marx buonanima… Decisamente, ancora oggi IL film di Fincher. E IL ruolo della carriera (e della vita…) per i due protagonisti. Naturalmente, del tutto ignorato agli Oscar…

Io questo film lo vidi al cinema, come moltissimi altri e mi piacque un casino… tant’evvero che quando usci’ in dvd, lo comperai subito e, mi ricordo che all’epoca fu una spesa non indifferente, come del resto tutti gli altri dvd che uscivano… tenendo conto che da collezionista, non era il solo che acquistai, comunque, le cose principali le avete dette quasi tutte voi, è un film che personalmente riguardo sempre volentieri anche perchè riesco a trovarci sempre qualcosa di nuovo e che magari mi era sfuggito, gli interpreti sono molto bravi e la regia di Fincher è geniale (i titoli di testa mi fan impazzire… troppo belli!!!), per cui non aggiungerò altro se non come al solito di raccomandarlo a chi ancora non lo avesse visto!!! :slight_smile:

//youtu.be/SUXWAEX2jlg