Goldrake

ma del nuovo film di Goldrake del GT group nessuno sa niente?
E tu Drugo ne sai qualcosa?

il ricordo del Corriere della Sera per il suo compleanno
http://video.corriere.it/goldrake-35-anni-difesa-terra/8663a19c-9d47-11e2-a96c-45d048d6d7eb

Alessandro Montosi fa un resoconto della serata di Treviso per il compleanno di Goldrake
http://blog.screenweek.it/2013/04/trentacinque-anni-fa-la-serie-animata-di-goldrake-debuttava-sugli-schermi-televisivi-italiani-257165.php

Davide Tarò (autore di ‘Emina orfani robot’) racconta Goldrake sul canale Quartarete Tv
http://www.youtube.com/watch?v=2F74ls-cAOc

siete tutti invitati

Magari potessi partecipare… solo che è un po distante, spero che la replichino piu’ vicino alla mia città, comunque grazie dell’invito, lo diro’ ai miei amici che abitano da quelle parti!!! :slight_smile:

Oggi ho ripensato a questa grandissima sigla e sono andato a riascoltarmela.
Mi chiedo però: quand’è che veniva trasmessa? Che versione di Goldrake accompagnava? Sono passati almeno trent’anni, ero piccolo, non ricordo molto…

//youtu.be/i6kFUcYsxec

Accompagnava la sigla finale di Goldrale ai tempi della prima trasmissione da parte della Rai, poi, credo l’anno successivo, la sigla di coda venne cambiata con una decisamente meno bella.

Confermo, era la sigla finale della prima messa in onda, quella nel programma contenitore “Buonasera con…”.
Che pezzo, il basso di Ares Tavolazzi, aaah… da qualche parte ho ancora il 45 giri.

Da ultra-appassionato cresciuto nella “Mazinga o Goldrake generation” essendo del 1971 confermo… era come detto il lato “B” del disco che ho ancora nonchè la sigla di coda della prima trasmissione di “Atlas Ufo Robot” che io vidi in prima elementare… quella di testa era la famosa "si trasforma in un razzo missile… " mentre quella della seconda serie era per la testa e la coda cantata da Alberto “Michael” Tadini in arte Actarus ed era la altrettanto famosa "va, distruggi il male, va… " ed a proposito della serie animata uscita con “La Gazzetta dello Sport” è stata confermata come per le altre un’edizione de-luxe in contemporanea alla prossima fiera del fumetto di Lucca, quindi cofanetti migliori e plastificati con più contenuti extra almeno da quanto ho saputo da moltissime fumetterie e dal sito ufficiale della “Yamato Video”.

//youtu.be/7Q2h5YHmQm4

Oooohhh, finalmente una sigla seria e come si deve, che per altro non sentivo da 35 anni o giù di lì. Negli ultimi anni mi sono dovuto sorbire causa nipoti vari le sigle di peppa pig, oggy e nonmiricordoquantialtricartoni… :smiley:

a proposito dell’eccitante Shooting Star e delle meraviglie al fretless che compie in esso il dio del basso Ares Tavolazzi, cito il maestro Sandro Piccinini: …'CCEZIONALE, INCREDIBILE! :o

Segnalo per i distratti un paio di cose su questo brano: NON compariva sul 33 giri di Actarus “Atlas Ufo Robot” su Cetra del 1978 (ma appunto solo sul retro del 45 giri di cui sopra) ma è stato aggiunto come bonus track alla ristampa in CD dell’album fatta da Warner nel 2005 (e ahimè oggi fuori catalogo). Stranamente la canzone sul 45 giri originale risulta scritta da Albertelli-Tempera-Tavolazzi mentre sul CD scompare il bassista tra gli autori. ?

Ma secondo voi la canta (solo) Michel Tadini ? A me pare di si. Sul CD non c’è scritto nulla in tal senso…