Guinea Pig (2006)

Lo hanno passato qualche giorno fa su Cult, lo avevo registrato vista la trama intrigante, è un cortometraggio di 17 minuti del barese Antonello De Leo.

Una giovane donna, interpretata dall’ atleta Fiona May, madre di una bimba con gravi problemi di salute, si offre sotto compenso come cavia per esperimenti inerenti la tortura, ovviamente, qualcosa non quadra…

Buona visione:

//youtu.be/bCK_Xfnl6MU

//youtu.be/Y_LljtVgw5g

Un piccolo gioiellino che offre interessanti spunti di riflessione sul tema della tortura, pluripremiato in diversi festival, vedasi wikipedia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Guinea_Pig_(cortometraggio))

Concedetemi una vena di ironia, ma questo spot qui di seguito potrebbe essere tranquillamente interpretato come un sequel o uno spin off del corto e se ci riflettete un attimo c’è una certa coerenza :smiley:

//youtu.be/mbdcrW7wOZI