Guns Akimbo (J.L. Howden, 2020)

Più che in un futuro, direi in un presente alternativo, c’è il forever giovane Miles programmatore di freemium telefonici che nel tempo libero cazzeggia su internet cacciando e stuzzicando troll. Fino a che non incappa nel creatore di Skizm, un death-match live dove due malcapitati devono duellarsi alla morte per puro intrattenimento, oviemente, facendo incazzare le persone sbagliate sarà l’inizio di un bel casino… uno di quelli grossi.

Povero Daniel Radcliffe, l’eterno bambino con la barba, cerca in tutti modi di fuggire dal personaggio di Harry Potter, ma in qualsiasi film lo vedi ti aspetti che al buio accenda la luce con la sua bacchetta esclamando “LUMUS!”, direi che in questo filmettino un po’ si riscatta, dal momento che lo vedi con due pistole letteralmente imbullonate alle mani mentre si smanetta il pistolino pisciando ovunque cercando di fare centro, ce ne facciamo una ragione, non è uno del Griffon D’Oro.
Action Comedy un po’ videoclip un po’ videogame, un sacco di trovate divertenti, citazioni a non finire e una scorrevole colonna sonora.
Da guardare senza pretese, generosamente offerto da Primevideo.

Film che non avevo preso in considerazione proprio per via dell’eterno harry potter, ma il trailer e soprattutto il fatto che sia degli stessi registi di quel piccolo capolavoro di DEATHGASM mi hanno fatto ricredere già un paio di giorni fa…quindi appena finita La casa di carta 4 me lo vedo senza se e senza ma
Il genere sembra proprio il mio

Visto ieri sera prima del film su Harley Quinn…che dire??? Film stupendo!!!
Un chiaro omaggio al cinema action per ragazzi e ai videogame anni 80. Le stesse luci, ambientazioni futuristiche, umorismo,musica ecc.
Ricordo che le tecnologie dell’epoca spesso lasciavano noi ragazzini un po’ con l’amaro in bocca dopo la visione di certi film. Ecco come sarebbe venuto un action-videogioco con lo spirito dell’epoca e i mezzi tecnici odierni
Capolavoro assoluto. Fatte le debite proporzioni (per budget, pubblicità, aspettative ecc) è anche meglio di Birds of prey che è comunque tanta tanta roba

Mi ci sono accostato molto tiepidamente ma ho subito cambiato opinione. Non amo i film fracassoni e con riprese da mal di mare alla Crank eppure questo Guns Hakimbo mi ha divertito non poco. Forse per l’azzeccata ironia disseminata qua e la (divertentissimo il dialogo fra Radcliff ed il barbone), forse per il montaggio adrenalinico ma mai stordente. Personalmente però credo che il punto forte del film è proprio Daniel Radcliff, bravissimo nel rappresentare l’evoluzione del suo personaggio da nerd a giustiziere. Mi sbaglierò ma credo che se avrà la fortuna di azzeccare un altro paio di film riuscirà a togliersi la maledizione del maghetto.
Bel popcorn movie, davvero.

Appena finito di vedere. La storia è la solita solfa, un gioco al massacro ripreso in diretta per acchiappare spettatori, lo si è visto molte volte (da Running Man a Death Race). Ma, concordo con voi, questo film funziona, è un cinefumettone tutta azione, divertente e sboccato. Non ho mai visto Harry Potter, quindi per me Ratcliffe ha solo il viso giusto da nerd, quello che sta tutto il tempo attaccato ad uno schermo. Per passare un’ora e mezza di quarantena, e far riposare il cervello, va più che bene.

Scusa Manzotin, ma Birds of prey in confronto è un filmetto per bambini.

Infatti ho detto che FATTE LE DEBITE PROPORZIONI è anche meglio di Birds Of Prey
Nel senso che i 2 film non sono paragonabili per target, pubblicità, budget, aspettative ecc ecc
Guns è una cazzatona funambolica geniale da nerd all’ultimo stadio, costata tot, con aspettative magari buone, ma contenute
Il film di HQ è il cinecomix dell’anno, prende tutti. Un pubblico molto ma molto più ampio, che va dai nerd all’ultimo stadio di prima, a gente anche un po’ più “normale”
Non sono sicuro che la platea di pubblico sia sovrapponibile al 100%
Con budget ovviamente molto più alto, aspettative molto più alte a livello di ritorno economico ecc
Quindi non si può permettere di strafare e cazzeggiare in modo ignorante dall’inizio alla fine…mentre a noi è proprio quello che piace

Comunque il film di Harley Quinn non è per niente brutto, sono convinto anche io che messi vicino ci si diverta di più con Guns Akimbo, ma temo saremmo una minoranza di nerd a dare questo giudizio :slight_smile:

Ma è meglio di Birds of Prey anche senza alcuna proporzione, fermo restando che quest’ultimo sia secondo me più che valido per lo standard dei cinecomic.
A chi è piaciuto consiglio un prodotto di un altro medium (fumetto, giapponese) con un’idea di fondo molto molto simile: Dead Tube.