Homo eroticus

Anno 1971
Durata 115
Origine ITALIA
Colore C
Genere COMMEDIA
Specifiche tecniche PANORAMICA, 35 MM - EASTMANCOLOR
Produzione MARCO VICARIO PER ATLANTICA CINEMATOGRAFICA PRODUZIONE FILMS (ROMA), LES PRODUCTIONS JACQUES ROITFELD, OPTIMAX FILM (PARIGI)
Distribuzione CIDIF
Vietato 14
Regia
Marco Vicario
Attori
Lando Buzzanca
Rossana Podestà
Luciano Salce
Bernard Blier
Sylva Koscina
Adriana Asti
Ira Fürstenberg
Michele Cimarosa
Sandro Dori
Angela Luce
Brigitte Skay
Piero Chiara
Pietro De Vico
Nanni Svampa

http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=22873

Le avventure erotiche di Michele Cannaritta, siculo trapiantato a Bergamo.
Divertente commedia di Vicario sulle orme di Germi.
Grottesco nella contrapposizione nord-sud.

Rivive la leggenda di Bartolomeo Colleone
Grande cast

Dvd King records e vhs greca

Venerdì 28 novembre alle 21:00, Sky Cinema 1

Sky Cinema UNO che manda in PRIMA SERATA un vecchio Buzzanca movie?! :confused:

Quindi si potrebbe sperare anche in un’uscita in dvd italiano???

Che bello, finalmente, non lo vedo da trent’anni, un film che ha fatto “storia”. Ai più distratti, ricordo che soggetto e sceneggiatura sono di Piero Chiara.
Tra l’altro sono convinto che il personaggio dei fumetti Lando si sia ispirato anche al ruolo Michele in questo film, dal momento entrambi hanno 3 testicoli.

Varese terra di cinema da Pozzetto a Piero Chiara

…Lando Buzzanca gira in città «Homo eroticus» di Marco Vicario nel 1971 (dove un ignaro prete munito di brevetto viene reclutato come pilota di aereo); e ispira «Lando», un fumettaccio «per soli adulti» stampato a Varese due anni dopo.

http://archiviostorico.corriere.it/2007/gennaio/16/Varese_terra_cinema_Pozzetto_Piero_co_7_070116070.shtml

Magari verrà proposto qualche altro film di Vicario

sarebbe meraviglioso un recupero di Il prete sposato. Le tue supposizioni Paolo sono esatte, lo stesso Buzzanca in alcune interviste disse che quel personaggio da una parte gli creò una fama assurda di superdotato, mentre dall’altra generò una antipatica (per lui) serie di fumetti “porno” con il protagonista che nel nome e nelle fattezze si rifaceva al suo personaggio nel film.

una nota curiosa:
giorni fa Guillermo Arriaga ha dichiarato di amare Lando Buzzanca e in particolare questo film.

sembra assurda una notizia del genere

che l’effetto obama inizia già a sentirisi? (cioè…il mondo sta cambiando?)

Di questo film, visto in sala tanto tempo fa, non ricordo praticamente nulla - come del resto per altre opere di questo regista - se non l’omaggio reso dal Buzzanca alla statua del grande condottiero bergamasco Bartolomeo Colleoni così chiamato perchè triorchico come lui. Questo a scuola non l’avevo imparato!.:slight_smile:

Oggi ho terminato di sfogliare Satellite e…ehm… mi sa che qualcuno ha letto male…il film che andrà in onda è Homo erectus, filmastro Usa di un annetto fa, non la pellicola di Vicario

Nel qual caso riponiamo mestamente le tre palle nelle mutande… :frowning:

Sull’ultimo FilmTV confermano la pellicola di Vicario per venerdì 28 alle 21 su Sky1… avranno letto male anche loro? :confused:

Infatti mi sono affidato alla guida di Film tv (che utilizzo quasi esclusivamente) la quale conferma il film per il 28 e il 29 alle 13:25.

E’ però possibile il fraintendimento tra i due titoli (tra l’altro nell’archivio online di Filmtv non si trova il film Homo erectus)

Venerdì 28 ore 21 su Sky 1 : Homo erectus - da Settegiorni TV (settimanale gratuito distribuito in una grande catena di supermercati).
Se ben ricordo Film Tv ha già in passato confuso l’ Herectus con l’Heroticus. Boh. Si vedrà.

Purtroppo è un dato di fatto che i film di Vicario hanno scarsissima visibilità. Forse per acclarata volontà del regista?.

si, secondo Buzzanca i diritti sono di Vicario che non vuole cederli.

si vede che i diritti li cede solo ai giapponesi…
fra l’altro ho visto il film da dvd giapponese proprio la settimana scorsa: piuttosto divertente, belle anche le location in città alta a Bergamo. avrei preferito un’altra attrice alla podestà, ma vicario chissà perché dava sempre i ruoli da protagonista alla moglie…

Molto volgare ed altrettanto divertente… ci sono pià allusioni e doppi sensi qui che in tutta la filmografia di Nando Cicero. Comunque è senz’altro da vedere, a mio avviso, e la Podestà per me è (era, of course) una MILF da urlo :ipso:

Film fondamentale nella filmografia del grande Buzzanca, ma che alla fine per me è inferiore a capolavori buzzanchiani come Il domestico e L’arbitro che restano inarrivabili. Il problema secondo me è che nella seconda parte la pellicola si ammoscia per usare un eufemismo in contrasto col tema della pellicola, e diventa ripetitiva. Ripeto film importante e comunque riuscito, ma in fin dei conti sono rimasto un pò deluso.

Sì, concordo perfettamente: un film decisamente minore quanto a divertimento. Oltre ai succitati capolavori appena citati, di Buzzanca ce ne sarebbero tanti altri da segnalare.
Colgo l’occasione per dire che questo film, credo, è edito in un’edizione asiatica con tanto di sottotitoli (in coreano? buh) sovrimpressi. Siccome si parlava di Vicario che non concede i diritti manco ammazzato, mi chiedevo se non fosse una sorta di bootleg non autorizzato e, vista anche la bassa qualità, forse anche un riversamento da VHS.

Si tratta senz’altro di copia del dvd giapponese della Imagica, uscito anni fa.