Hostage (F. Siri, 2005)



Thriller d’azione molto poco considerato ed è un peccato perché per me è validissimo e funziona benissimo.

Il regista è lo stesso del bellissimo Nido Di Vespe e secondo me ha fatto un figurone anche in questo suo primo (e credo unico) film hollywoodiano.

Bruce Willis è molto giusto nel suo ruolo senza bisogno di fare il superpoliziotto (alla fine fa cose molto normali) e il resto del cast è ben assortito, con una menzione particolare per Ben Foster, sempre ottimo nei panni dello sciroccato/disagiato.

È un po’ home invasion, un po’ action, un po’ thriller e tutto funziona bene. Siri gira benissimo, elegante e con stile.

Non so se esista in blu ray, io l’ho rivisto dal doppio dvd francese (pieno di extra) e me lo sono proprio goduto.

1 Mi Piace