Il delitto Matteotti


IL DELITTO MATTEOTTI (1974) - Florestano Vancini
Con: Franco Nero, Mario Adorf, Riccardo Cucciolla, Damiano Damiani, Gastone Moschin, Renzo Montagnani, Vittorio De Sica…
Soggetto e Sceneggiatura: Florestano Vancini, Lucio Manlio Battistrada
Musiche: Egisto Macchi


12 dicembre, ore 23:35, Rete4

Buona ricostruzione del periodo, e impressionante la somiglianza di Adorf con Mussolini.

Stasera.

Questo bellissimo film che sta andando ora in onda su Rete4 non è ancora stato restaurato.
Il master è pieno di spatinature e graffi soprattutto nella prima parte appena dopo il discorso di Matteotti-Nero.

Chi è a conoscenza dell’effettiva durata della pellicola?
Leggo 120 min su Imdb (tra l’altro in Francia 115’) mentre su altre fonti 122 minuti.

Se ve ne fossero due versioni in circolazione,di cui una tagliata di ben 22 minuti,quale sarebbe quella utilizzata da Mediaset?

Grazie

Certo che Moschin nei panni di Turati è qualcosa di irresistibilmente camp.
E le operazioni di mimetismo sono davvero gustose.
Per il resto, ottimo esempio di affresco storico all’italiana, diretto con vigore, gestito con passione, accurato nei riferimenti alla modernità, acutissimo nel ritratto dell’inadempienza di certi antifascisti, con scelte di cast in grado di fare la gioia di ogni cultore del cinema di genere (impensabile anche solo l’idea di vedere Nero, Adorf, Cucciolla, Orsini, Moschin e Montagnani riuniti in una sola pellicola!).

Lo vidi al liceo e ne rimasi profondamente colpito… In particolare la battuta che Nero - Matteotti fa (dopo il suo discorso alla camera dei deputati) riguardo al preparargli un bell’elogio funebre mi mette ancora i brividi.

Film perfetto sotto tutti i punti di vista, spero in un pronto restauro ed in un bel dvd zeppo di extra come il film medesimo meriterebbe…:-p

Ambientazione e costumi superlativi ma all’impressionante somiglianza di Adorf con Mussolini avrebbero dovuto in qualche modo adeguare anche quella di Nero,esageratamente sproporzionato rispetto al vero Matteotti.

Uscito anche questo in edicola nella clandestina serie “Cinema e misteri d’Italia” della Fabbri

Qualità?

Qualità buona.
Video: 1,85:1 4/3
Audio: Dolby digital 2.0
DVD: 5

Extra: nessuno

…un classico letterbox, senza infamia e senza lode quindi? :confused:

Direi di sì.

Uscirà il 6 giugno per la Cecchi Gori/Mustang. In un sito di vendite è scritto “widescreen anamorfico”.

Dal 18 giugno uscirà per la Dynit Minerva.
Bellissimo film, lo vidi per la prima volta a scuola su iniziativa del professore di Storia e Filosofia, il quale ce lo fece vedere dopo che terminò di spiegare il fascismo.

master letterbox di qualità discontinua.
ogni tanto la colorimetria tende troppo al giallo e diverse sequenze sono un pò bruciate.
l’edizione è cmq più curata rispetto ad altre del lotto (per esempio Alla mia cara Mamma, che però ha un master di miglior qualità): è presente un piccolo booklet e come extra una breve intervista a Nero.

Peccato per il letterbox, azzo… lo avevo tra gli acquisti ma dopo quanto hai scritto lascio perdere

Bel film comunque, molto molto parlato con un ottimo cast, senza peraltro un vero protagonista. Certo l’intento didascalico potrebbe pesare un po’ a chi già conoscesse bene la vicenda storica, almeno credo.

Condivido le perplessità sul dvd Dynit, di qualità video mediocre. Salti, colorimetria sballata, formato errato…

ps - cameo del mitico Bonanni :smiley:

ottimo film, per quanto effettivamente un po’ legnoso
andando a vedere su wikipedia le immagini dei protagonisti dell’epoca si rimane sconcertati dalla somiglianza con gli attori, hanno fatto un lavoro sontuoso sotto questo punto di vista
l’ho visto su Prime