Il mistero di quel fantomatico Film Horror onirico in stile Avati.....?

Salve a tutti,
innanzitutto mi scuso se magari sto infrangendo qualche regola non scritta di questo “Tempio” (forum mi pare riduttivo), ma ho una domanda che mi tormenta da anni a proposito di un fantomatico film.

Molti anni fa, circa una decina, passai una notte insonne. Forse ero malato, non ricordo, ma ero sicuramente stordito.
Girando tra le reti televisive regionali (parliamo dell’epoca pre-digitale) mi imbattei in un film molto strano, onirico, visionario, di cui purtroppo riuscii a vedere solo le battute finali. Il film era in pieno stile Avati (La Casa dalle Finestre che Ridono, Zeder), Qualcosa poteva ricordare anche Spell di Cavallone. Ad occhio poteva essere datato tra il 1977 ed il 1982. Sono un pò vago su questo perché le immagini che vidi erano troppo poche e prive di riferimenti d’epoca, mi baso quindi solo sulla fotografia, qualità della stampa e stile delle riprese.

Ma veniamo alle immagini:
In sostanza, in quelli che presumibilmente erano gli ultimissimi minuti della pellicola, si vedeva un uomo che si aggirava in un piccolo appartamento, una delle cui stanze sembrava essere adibita a camera oscura: luce rossa, oggetti appesi. Non ricordo la natura di questi oggetti, potevano essere semplici fotografie o altro. Magari qualcosa di ben più inquietante.
Dialoghi assenti, l’uomo si aggirava in queste stanze ma aveva come delle “visioni” in cui immaginava (o forse no) di trovarsi in un’antica via lastricata in pietra… una stretta via di origine romana o etrusca. Se non ricordo male l’uomo si avvicinava ad un’arco in pietra sul quale c’era un volto scolpito. L’uomo trovava un oggetto di valore, non ricordo se fosse una collana o un anello, o un medaglione… oggetto che sembrava avere una certa rilevanza nella trama e/o nella rivelazione finale del film.

Non ricordo altro.
So che è difficile identificare questo film, ma credo di trovarmi nel posto giusto per poter risolvere questo piccolo grande mistero…

Aggiungo:
Mi pare di ricordare che queste riprese (o comunque la maggior parte di esse) non fossero fisse ma effettuate con una telecamera a mano, forse in soggettiva. Ovviamente steadycam neanche l’ombra, quindi erano anche “sobbalzanti”.
Nella camera oscura forse c’era un cadavere appeso? Non ne sono certo.
L’antica via mi pare avesse anche dell’erba e della vegetazione che spuntava tra le pietre. Mi pare fosse una via non molto larga e circondata da pareti di pietra, ma sopra il cielo era ben visibile. Forse lungo il cammino c’erano più archi come quello descritto prima.
Il gioiello ritrovato mi pare che fosse un medaglione con delle pietre, ma non ne sono sicuro.
I titoli di coda vennero tagliati subito dalla rete, quindi non feci in tempo a leggere qualche info utile.

Non vi viene in mente nulla, nemmeno di vagamente simile?

Questo per gli appassionati di horror/giallo/thriller non dovrebbe essere difficile.
Forse @Manzotin lo sa?
O @Tuchulcha ?

Io non sono MAI e dico MAI riuscito a capire il tiolo dei film da queste descrizioni
Anche sul forum di filmbrutti facevano dei post simili…ma mai che ne abbia indovinato uno…e dire che di ciarpame nella mia vita ne ho visto parecchio

3 Mi Piace