Il tatuaggio si potrà cancellare. Senza dolore

Dermatologi Usa mettono a punto un inchiostro che non dura tutta la vita
Il tatuaggio si potrà cancellare. Senza dolore
Un disegno sulla pelle «libero da ripensamenti» è il sogno di molti, per ovviare al cambio del partner o al mutare delle convinzioni

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/08_Agosto/04/tatuaggio_marchetti.shtml

Sapendo che adesso si può togliere… chi fa da cavia? :smiley:

Non hai mai pensato a un tatuaggetto.
La tua amica sfoggia un tatuaggetto.
Corri, corri a farti un tatuaggetto
d’improvviso hai bisogno di un tatuaggetto,
un tatuaggetto, un tatuaggetto.
D’un tratto non ti piace più,
cosa fai? Lo togli, non puoi.
Ne fai un altro più grosso.

Chi si fa un tatuaggio con l’idea di poterselo togliere o cancellare un giorno, merita la morte

Sarà un’idea che non decollerà mai. Consideriamo che il prezzo sarà il medesimo perchè il tatuatore offre lo stesso servizio ma utilizzando un inchiostro differente. E magari costerà anche di più perchè difficile da procurarsi.

Alla modica cifra di?..

E’ un ottimo business.
Per chi offrirà questo tipo di servizio.
Per chi se li farà togliere saranno soldi buttati nel cesso.
E per ben 2 volte a questo punto.

Alla fine degli anni 80 la biro paper-mate cancellabile aveva avuto un buon successo, non sottovaluterei questa cosa.

Mi sa che era all’inizio degli anni '80 CUG… :confused: perché io mi ricordo che la usavo già alla fine delle elementari

Uhm, in verità io ho proprio cominciato in prima (1988-1989) ed ero riuscito a convincere il mio maestro che fosse una biro a tutti gli effetti come le bic trasparenti che egli ci imponeva con la sua proverbiale arroganza.

Essendo tu più giovane di me i conti tornano… probabilmente, dopo il grande successo dei primi anni nell’88/89, alla paper mate avranno pensato di rilanciare il prodotto con una nuova campagna pubblicitaria.
scusate il piccolo OT…anche se sempre di inchiostro cancellabile si tratta :smiley:

Originally Posted by Wikipedia
Con l’avvento delle penne ad inchiostro cancellabile della Paper Mate negli anni ottanta pareva che la gomma da cancellare doveva resistere per parecchio tempo, ma con il crescente uso del bianchetto e con il crescente uso, dagli anni novanta in poi dei computer stanno definitivamente mettendo fuori uso la gomma da cancellare rendendola un pezzo da museo.

Wikipedia purtroppo non specifica l’anno di lancio del prodotto

1976-77, ero alle elementari.

La biro “Replay” risale ai primissimi anni '80… ed ebbe subito un successo strepitoso, infatti ricordo che in terza elementare nella mia classe la usavano praticamente tutti.

Per una conferma della datazione: http://www.scuolaer.it/page.asp?IDCategoria=131&IDSezione=495&ID=101100

Azz, ma sei sicuro?? Mi sembra davvero molto presto…

Ninja edit: secondo la solita Wikipedia, la nascita del prodotto risale al 1979 negli Stati Uniti:

E’ facile quindi che il lancio italiano sia avvenuto qualche anno dopo, 1981 o 1982.

Eh ma sai che in brianza hanno sempre tutto prima

Ero alle elementari, dal 1976 al 1981, e la usavo. Può essere che abbia cominciato in quarta, 1980.