Imprint - Miike Takashi

Visto che ormai nei festival è stato proiettato ed il film si trova anche su altri lidi è ora di aprire un topic per questa pellicola di Miike creata per Masters of Horror e poi non mandata in onda per i suoi contenuti troppo espliciti. E non credo si parli di violenza visiva, ma dei messaggi che contiene. Tra tutti per esempio il tema dell’aborto è trattato in modo molto crudo e spietato.
Chi lo ha visto?! Che dice?!

Credo che sia un film che si apprezzi di più alla seconda visione, per tutta una serie di tematiche di contorno, che magari alla prima visione vengono messe in secondo piano dalla rappresentazione della violenza a tal proposito il buon Mike si sbizzarisce, ritornano gli spilloni di Audition e tutta una serie di torture insane

Ma la versione che è stata proiettata nei festival e trasmessa in tv negli Stati Uniti è in qualche modo censurata di alcune scene forti?
Sul penultimo Mad Movies c’è una grande foto tratta dal film e, in effetti, è decisamente disturbante…

La copia che ho visto io ad Udine credo fosse integrale, è comunque fortissima a livello di violenza visiva. Se ti riesce scannerizza la foto che hai visto e proviamo a dirti…

Non avevo lo scanner sottomano e quindi ho fatto una foto alla pagina.

Ecco il link alla foto.

http://img142.imageshack.us/img142/7804/imprint0011ty.jpg

Non potrei giurarci ma penso ci sia. Di scene così violente ce ne sono parecchie nel film. Poi non ho mai saputo fosse stato tagliato. Chi sa di più parli.

Non solo nel film c’è questa scena ma in un buon quarto d’ora viene mostrato in modo dettagliato e in Primissimo piano l’ingresso nelle carni di ognuno di quelli spilloni.

appena visto, esaltante!
lo metto fra i migliori miike, in diverse scene effettivamente insostenibile

In arrivo il DVD (che su Ebay cmq si trova già):

http://global.yesasia.com/en/PrdDept.aspx/code-c/section-videos/pid-1004467279/

Esisteranno altre versioni?

Finalmente l’ho visto anche io…davvero bello, mooolto violento, tanto violento che ho saputo (chiedo conferme o smentite) che la Fox non l’ha trasmesso coi vari Master Of Horror e che addirittura, sembra che non gli sarà fatto fare un episodio nella seconda “serie”, sempre dei MOH, perchè sembra che avesse proposto una roba talmente pesa che gli hanno detto NO!!!

Qualcuno mi sa dire di più a riguardo???

Non è stato trasmesso in usa dal canale Showtime, ma è stato trasmesso in uk.
La seconda serie è già stata trasmessa interamente da tempo, per questa serie Miike non ha diretto alcun episodio. Di giapponese nella seconda serie c’è Norio Tsuruta.

Per la cronaca nel primo cofanetto dei MOH italiano Imprint non compare

Strano. L’edizione italiana a noleggio si trova.
Anche su Sky sembra che per ora non passi.
Dico brevemente la mia: non mi è piaciuto per niente.
Troppa inutile violenza (quasi 15 - dico quindici! - minuti di lunghe e infinite torture inflitte alla povera innocente Komomo) e trovata del doppio gemello nella testa preso paro paro da “La metà oscura” di King, con la differenza che qui il doppio si riduce ad una mano con occhi, bocca e lingua francamente ridicola
Disturbante lo è, e non poco (la mia “soglia” di sopportazione è stata messa a dura prova) ma per me l’horror non è solo shock ma anche storie interessanti.
E questa non lo è affatto.
Però se siete in cerca di emozioni forti… accomodatevi!
2 cose mi hanno impressionato moltissimo:
1:

la parte finale della tortura, quando appendono la sventurata a testa in giù e la poverina si piscia addosso bagnandosi tutto il corpo e la faccia

2:

i feti morti trascinati dalla corrente del fiume

Per rendere meglio l’idea (ocio, non sono immagini per tutti i palati):

Grazie devill…
ma quanti episodi appiano nella prima e nella seconda serie???

visto su sky e credo che sia passato nella sua durata effettiva dato che dura 1 ora precisa come tutti i master of horror.Veramente disturbante sia per le tematiche (l’aborto trattato in modo molto espilicito) che per le immagini (difficile non distogliere lo sguardo in alcune sequenze). Il film vale assolutamente la visione,un altro gioiello che Miike ci ha regalato…

E’ piaciuto molto anche a me. Non sono d’accordo con John sullo scarso interesse rappresentato dalla storia; la trama m’ha abbastanza colpito, una fiaba dell’orrore crudelissima e imho assai vicina come stile e tematiche al Clive Barker dei Books Of Blood. Confesso che le situazioni gore hanno leggermente turbato anche me, e sì che di solito reggo bene le efferatezze!

ps.

Più che alla Metà oscura, la trovata della gemella mostruosa m’ha fatto tornare in mente il film Basket Case.

Verrà trasmesso da Rai3 il 29 dicembre all’una e trenta di notte :wink: