Io Non Spezzo...Rompo

Titolo: Io Non Spezzo…Rompo
Regia: Bruno Corbucci
Anno: 1971
Durata: 107 minutii
Nazione: Italia
Genere: Commedia
Cast: Enrico Montesano, Alighiero Noschese, Janet Agrem, Gordon Mitchell, Claudio Gora, Lino Banfi
Produzione: Dino De Laurentis

Link IMDB

Film curiosamente poco indicizzato (ad esempio il Mereghetti non lo cita, ma, sul versante opposto, neppure il Dizionario Stracult di Giusti, per dire). Il titolo sembra riprendere Io Non Scappo…Fuggo, sempre con Noschese, dell’anno prima.
Un giovanissimo Montesano e un Noschese mattatore sono due agenti della Mobile di Roma, alle prese con un boss italo-americano della Mafia (Claudio Gora). I due sono imbranatissimi e le loro avventure comiche danno sul demenziale andante, in certi momenti quasi sfiorano lo slapstick, ed il tono generale non è certo da commedia sofisticata. Montesano in particolare fa proprio lo stupidello, a tratti quasi scimmiottando Jerry Lewis, sebbene in salsa romanesca, mentre Noschese inscena i travestimenti a lui congeniali.
Noschese imita vistosamente la parlata del commissario di Volontè in Indagine su di un Cittadino al di Sopra di Ogni Sospetto, uscito al cinema l’anno prima. La citazione da una parte è buffa, ma dall’altra finisce con l’appesantire il film, a mio parere.

Complessivamente una pellicola un po’ vacua e insipida, anche se singoli frammenti fanno ridere, ad esempio: Noschese che fa il Mike del Riaschiatutto, o la la scazzottata infinita sul finale, segnata da tutti gli effetti metereologici all’interno dello studio tv.
Si segnalano una giovane ma già bella Janet Agren, il caratterista ingrugnato Gordon Mitchell, e Lino Banfi, che anche qui si chiama Zagaria e già aggiunge le sue tipiche desinenze pugliesi.
Il dvd della Filmauro è discreto (“video rimasterizzato in hight definition da negativo orginale”) anche se come extra offre solo il trailer.