Italia: ultimo atto? (M. Pirri, 1977)


ITALIA: ULTIMO ATTO (1977) - Massimo Pirri
Con: Luc Merenda, Marcella Michelangeli, Andrea Franchetti, Lou Castel, Ines Pellegrini, Maria Tedeschi…
Soggetto e Sceneggiatura: Federico Tofi, Massimo Pirri, Morando Morandini Jr.
Musiche: Lallo Gori


Il film è passato ieri a mezzanotte e mezza circa sulla rete locale telenorba. La qualità viedo era molto alta (in confronto ai classici polizieschi che passano su mediaset) e mi sono chiesto: è uscito in DVD???
chi mi risponde please…

Non esiste in DVD…io ha la VHS C.I.V. (quella rimontata rispetto alla Centauro…) e ti posso assicurare che si vede DA SCHIFO…quindi hai fatto un bel colpo…hai registrato almeno??

no, l’ho beccato già iniziato da una mezzoretta

Vi e’ piaciuto?
Io lo ho(qualità pessima)e come film e’ bruttissimo
freddo,senza mordente,senza azione…
sul genere “trame nere” molto meglio
“io ho paura” di damiani.
Pirri ha girato “Eroina-Tunnel” di ben altra fattura
rispetto al sudetto film

ma io francamente non mi sono mai capacitato del perchè questo film abbia messo sempre d’accordo tutti o quasi nell’essere stroncato

a parte il fatto che risulta oggettivamente penalizzato da una qualità video penosa nonchè da un montaggio fisico proprio sbagliato (se non mi sbaglio io)… per me non è brutto

peraltro, come dicevo in un vecchio forum gdr, le anticipazioni presenti in questo film sulla imminenza dei fatti erano agghiaccianti… pirri sembrava aver capito molte ma molte cose mentre stavano per succedere, e non dieci o venti anni dopo

E’ anche recitate male per me.
Mai visto un Merenda piu’ inespressivo,per non parlare della Michelangeli(che nel grande racket era bravissima),una lastra di ghiaccio.
Se proprio vogliamo trovare qualcosa di buono..il finale,con l’arrivo dei carriarmati,quella scena era impressionante.
Per il resto 0 su tutta la linea

Personalmente mi e piaciuto molto, Pirri poi secondo me era un buon regista…ha molte sfumature noir…poi e l’unico a parlare dell’estremismo anni70.

anche io ho la versione CIV (purtroppo…) ma concordo con Pollanet, il pregio maggiore del film sta sulla sceneggiatura…inquietante a dir poco…

considerando il ritiro quasi immediato dalle sale all’epoca credo che la sua uscita in dvd possa avere tempi lunghi…

concordo con pollanet, il film legge perfettamente l’imminente futuro che colpirà l’italia pochi mesi più tardi, la Michelangeli è sempre e comunque espressiva(con quel volto che si ritrova!), la adoro , assieme alla almodovariana rossy de palma è tra le mie attrici preferite.
Il film come afferma pollanet è stato penalizzato fortemente dal montaggio.
Pirri non fa denuncia, legge solo ciò che è stato già scritto…Superbo!

Rivisto ieri notte nell’edizione CIV.
Clima da golpe imminente fino al noto finale con i carri armati sullo sfondo. Ben caratterizzati i profili dei tre terroristi. Il film ha il pregio di mostrare il fenomeno terroristico senza giudicare, come ha ricordato lo stesso regista.
Soffre una certa povertà di mezzi e qualche battuta evitabile. Bene la Michelangeli come terrorista fredda e decisa. Merenda decisamente meglio in altri film (all’inizio sfoggia anche un paio di baffi)
Non male invece Andrea Franchetti
A Morandini non credo sia piaciuto: “Basato su un soggetto di Morando Morandini Jr. e del regista che voleva essere “un’idea per un film in tempo reale” (i 90’ che precedono l’attentato), è un film a basso costo di fantapolitica che nella primavera del '78 si trasformò in un prodotto di attualità per alcuni punti di contatto con il sanguinoso rapimento di Aldo Moro. Imbarazzante a livello politico, non sta in piedi nemmeno come film d’azione. Quando non è inverosimile, è sciatto e quel che non è sciatto inclina a effetti biechi o caroselleschi. Esageratamente vietato ai minori di 18 anni”.

Ma la realtà fu più tremenda della fantasia anche senza i carri armati.

A me è restata impressa l’ipsazione col mitra…:tuchulcha

Visto oggi pomeriggio presto per la prima volta nella Vhs Civ.
Avete ragione, la cassetta si vede davvero male e ha una colorazione blu quasi sempre presente sullo schermo, piuttosto fastidiosa; inoltre riporta lo stacco fine primo tempo-secondo tempo intervallato da qualche minuto di schermo blu:confused: Ciò detto sulla cassetta, a me il film non è dispiaciuto: atmosfera da anni di piombo e tensione, peccato che vada scemando verso il finale (Comunque incisivo coi carri dell’esercito). Dei 3 terroristi caratterizzati preferisco sicuramente Franchetti: i suoi monologhi, il dialogo con la badante brasileira, le sue fantasie venezuelane e le scene nei bagni pubblici e nel bar col barista giovincello ribelle valgono da sole tutto il film. Un personaggio sicuramente divertente, ma delirante e instabile. Un pò sottotono a mio parere invece Merenda e la donna del gruppo.
Sarei curioso di vedere “La Caduta degli angeli Ribelli” del 1981, e a questo film paragonato da c.i.v., anche se non condivido il giudizio di pessimo film dato a Italia: Ultimo atto.

Le musiche di Lallo Gori non sono poi così atroci e malvagie

Sono anni che lo cerco,avevo la vecchia vhs ma ormai ridotta uno schifo…sapreste dirmi dove posso reperirne una copia?

http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?t=8285&highlight=ultimo+atto

Film assolutamente pessimo e presuntuoso.

L’unico motivo che avrei per salvarlo risiede nelle scene iniziali quando si vede Merenda nell’inedito ruolo di insegnante in un istituto tecnico (come me, solo che io ovviamente non ho la sua seconda attività).

Mercoledì alle ore 17.00 al cinema Trevi in Roma, vicolo del Puttarello 25.
Vietato ai minori di anni 18.

recuperata versione da Vhs…non si vede benissimo,ma proprio per questo mi pare affascinante l’atmosfera “berlinese” delle scene del film.
Per la trama e per il fatto che abbia in maniera impressionante anticipato un pezzo di storia importante dell’Italia degli ultimi 35 anni è davvero affascinante.Merenda non va malaccio e il resto del cast l’ho trovato convincente.Peccato una parte troppo piccola di Lou Castel…

L’ho visto pure io ieri sera e per la prima volta , ho " quotato " il post di Bmw2002 perchè è quello che si avvicina di piu’ al mio giudizio…per la vhs , stendiamo un velo pietoso , e poi comunque c’è stato un attimo alla fine che non c’ho capito piu’ nulla congente che si sparava addosso a destra ed a manca , perchè da quanto posso aver intuito…l’omicidio ha scatenato una sorta di guerra civile o rivoluzione , tra terroristi e forze dell’ordine , comunque direi che si puo’ vedere !!! :cool:

In onda giovedì’ 20 novembre; ore 01:30, Rai Movie. :slight_smile:

azzo. colpo di scena