La notte non aspetta / Street Kings [2008-David Ayer]

http://it.wikipedia.org/wiki/La_notte_non_aspetta
http://www.imdb.it/title/tt0421073/
http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=55977

Strano non ci sia un thread per questo - imho - ottimo poliziesco di qualche anno tratto da una storia di James Ellroy (qui anche sceneggiatore) con un Keanu Reeves invecchiato e finalmente non pulitino come nel resto della sua filmografia. C’è da dire che in Italia è passato del tutto inosservato in sala (500.000 euro di incasso secondo MyMovies), ma almeno su questo forum, visti i tanti estimatori di Ellroy e di un certo tipo di poliziesco, pensavo non fosse stato snobbato: nessuno di voi lo ha visto al cinema o in dvd? :confused:

Per il sottoscritto è uno dei migliori polizieschi degli ultimi anni: un film in cui, per certi versi come in “The Shield” (con cui condivide peraltro Forest Whitaker), il poliziotto più pulito “c’ha la rogna” :smiley:

Qualcuno potrà forse obiettare, come ho letto da qualche critica sulla rete, che i personaggi non sono troppo approfonditi, ma questo alla fine è solamente un (ottimo) film di genere, che più che denunciare mostra al pubblico certi meccanismi e certi vizi del tutto abituali nell’ambiente che descrive. Un po’ come accadeva coi polizieschi nostrani insomma.

Leggo su Wikipedia (di cui ho messo il link) che per il racconto Ellroy sì ispirò alla vicenda di O.J Simpson e che al progetto si interessarono sia Spike Lee che Oliver Stone: mi sarebbe piaciuto vedere cosa avrebbe tirato fuori Spike Lee da un soggetto del genere.

Eccellente tutto il cast, da Reeves a Whitaker, ad un Hugh Laurie negli insoliti panni di poliziotto (anche se la sua prima apparizione nel film la fa in un ospedale :-p) agli altri attori più o meno conosciuti. C’è anche John Corbett (quello de “Il mio grasso e grosso matrimonio greco” e “Sex & the city” per intenderci) con dei grandi baffoni che ammetto di non avere riconosciuto se non leggendo i titoli di coda. :oops: La regia di Ayer (già sceneggiatore di “Training Day”) è senza fronzoli e del tutto funzionale alla storia. Molto bella la fotografia della Los Angeles notturna.

Ottimo anche il dvd Fox che, nonostante sia pieno zeppo di extra, ha una definizione molto buona senza grandi perdite di qualità e in giro si trova a prezzo inferiore ai 5 euro. Esiste anche in bluray, credo con i medesimi extra e, a quanto leggo, qualità da riferimento. Un plauso quindi alla Fox che, rispetto ad una concorrente come la Warner, tiene ancora alta la qualità dei propri dvd anche per film recenti. Dopo le recenti visioni di dvd Warner ho il forte sospetto che puntino solo sul bd e che per i dvd utilizzino master iper-compressi di qualità infima, buoni solo per essere visti al massimo su dvd portatili o vecchi televisori. :mad:

Scopro solo ora l’esistenza di un sequel (spurio immagino) “straigh to video” (anche qui da noi) con Ray Liotta come protagonista, ma dal giudizio degli utenti su imdb credo sia ben poca cosa http://www.imdb.it/title/tt1707687/combined

E adesso, sperando di invogliarvi alla visione, vi posto il trailer originale

//youtu.be/1WieeWu3b6A

Si anche a me non dispiacque affatto, di Ayer consiglio anche il ben più pessimista ed a mio avviso più riuscito Harsh Times con un ottimo Christian Bale. Ho visto anche il seguito, invogliato appunto dal titolo, nonostante non abbia nulla in comune con questo film, a cominciare dalla città visto che è ambientato a Detroit, ed è veramente poca cosa, si può tralasciare senza tanti problemi.