La tragedia sul set di Yuppi-Du

Facendo alcune interviste per gli extra del dvd de Il Fiume Del Grande Caimano, mi è stato raccontato da alcuni tecnici che la zattera del film causò loro parecchi problemi, per vari motivi.
Oltre alle difficoltà legate alla costruzione dello zatterone, c’era una motivazione più particolare, quasi morale, che metteva tutti a disagio…

5 anni prima c’era stato un gravissimo incidente con una zattera sul set di Yuppi-Du, il film di e con Celentano.
Questa zattera avrebbe dovuto navigare su un fiume ma, caricata all’inverosimile tra materiale, attori (c’erano Celentano e Charlotte Rampling), e tecnici, si capovolse.
Tutti nuotarono per mettersi in salvo tranne un attrezzista che non sapeva nuotare e morì annegato.

Celentano ebbe gravi problemi giudiziari a causa di quest’incidente e fu condannato a 4 anni per omicidio colposo.

Qualcuno ha maggiori dettagli su questa storia?

Facendo una veloce ricerca su Google ho trovato:

http://www.hitparadeitalia.it/voli/articoli/ch771001.htm

“Adriano Celentano è stato condannato per omicidio colposo dal tribunale di Pavia con la pena di quattro mesi di reclusione. È una vecchia storia risalente a tre anni prima. Il 14 maggio 1974 con la troupe che stava girando alcune scene del film YUPPI DU c’era un attrezzista che era salito su una zattera per le riprese del film quando improvvisamente il natante naufragò nel torrente Scavizzola presso Pavia. Quella sera Charlotte Rampling, lo stesso Celentano e alcune comparse si erano imbarcate su quella zattera perchè così prevedeva il copione. Per un eccessivo carico (c’era anche una telecamera mobile) l’imbarcazione si capovolse e gli occupanti furono costretti a gettarsi in acqua. Il povero attrezzista, che non sapeva nuotare, annegò. Celentano fu chiamato in giudizio per la prima volta nel 1976 ma, per varie eccezioni sollevate dai difensori, la comparizione fu rinviata fino al 10 di ottobre quando è arrivata la sentenza.”

Ma mi chiedo come mai ci sia cosi poco sulla rete riguardo a questa storia, certo che una condanna ad Adriano Celentano per omicidio colposo ne fa di rumore, eppure…

C***o se ne fa di rumore…vedere cosa è successo a Calissano and Company…
Ma io volevo sapere…poi non c’è andato in prigione o no???

non si può rispondere solo con una faccina giusto?

Metticene 2 :smiley: :smiley: :smiley:
Comunque, a parte gli scherzi, si o no???
Propendo più per un no…

intendiamoci, io della vicenda non so nulla, ma con uno come Celentano, pur adorando i suoi film…, non vorrei avere a che fare ne umanamente ne, tantomeno, professionalmente…

Guarda per quel che ne so io e per quello che ho intravisto in rete sembra ovviamente che non ci sia andato, i suoi difensori (I SUOI DIFENSORI) trovarono
i soliti cavilli legali e credo che la cosa si sia persa in una bolla di sapone…Ripeto mi sembra, se qualcuno è a conoscenza di ulteriori dettagli dica la sua…

La notizia di questo tragico incidente accaduto sul set di “Yuppi Du”, e del relativo processo, fu regolarmente divulgata dalla stampa dell’epoca (vedi archivio di Grattarola alla voce “Cinecittà Babilonia”). E’ bene scriverlo, altrimenti qualcuno potrebbe pensare che siamo di fronte all’ennesimo misteritaliano.

No che sia molto attinente al topic in oggetto ma credo che andare in galera per una cosa del genere sia un pò difficile.
Al di la del fatto che sia Celentano o meno.
Il fatto che il tipo sia morto a causa di Celentano è tutto da dimostrare, la responsabilità è imputabile qualora Celentano fosse stato messo al corrente dell’incapacità di nuotare del soggetto e se ne fosse disinteressato, insomma, mandare uno in galera non è, fortunatamente cosi facile.
Che sia Celentano o meno.

No è che mi faceva strano che sia una notizia di cui in rete non si trovi tanto… OBBIETTIVAMENTE però i miei tono erano fin troppo “dietrologisti”… Sorry:)

Hai perfettamente ragione anche tu…