Le avventure di Giacomo Casanova (RHV)

Altri titoli: Les aventures et les amours de Casanova
Produzione : Italia
Anno : 1954
Regia : Steno
Interpreti: Gariele Ferzetti (Casanova), Corinne Calvet, Marina Vlady, Carlo Campanini, Aroldo Tieri, Arturo Bragaglia, Nadia Gray, Mara Lane, Irene Galter, Lia di Leo, Anna Amendola
Genere :Commedia
Durata: 91’ (dvd, fonte Thrauma.it), 95’ (Cinematografo.it)
DVD: Ripley Home Video
Formato: 1:33:1
Colore
Audio: Italiano dolby digital mono
Extra: Il volume " Le disavventure di Giacomo Casanova ", Trailer italiano e francese, Clip sul restauro, tagli censura, provini, ciak (fonte Videociak.net)

A mio parere è una uscita di sommo interesse, perché reintegra le scene “hard” che furono tagliate dopo le roventi polemiche create dalla sua uscita.
Dal Corriere della Sera:
In Italia il film del ’55 fu censurato e bloccato da Scalfaro. Ora spunta la versione «proibita» girata per la Francia
"Oscar Luigi Scalfaro, ai tempi sottosegretario della presidenza del Consiglio. Che infatti riuscì a far ritirare dagli schermi italiani, dopo più di un mese di programmazione, il film di Steno Le avventure di Giacomo Casanova perché «offensivo del pudore, della morale e del buon costume».
Leggetevi l’interessante articolo di Paolo Mereghetti:
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Spettacoli/2006/03_Marzo/12/casanova.shtml

Si tratta di una commedia, il topic dovrebbe andare nel forum apposito.

Letto, l’articolo de Il Mereghetti, documetato ed esaustivo come al solito. Una tirata d’orecchie, però, merita lo svogliato e immaginifico titolista, che definisce la versione “francese”, locupletata com’è giusto da nudi e nudini, tout court hard.

Si, titolone quantomeno esagerato, quelle immagini inserite nell’articolo di Mereghetti fanno sorridere (chissà, avrà legami di sangue con il campione della morale Scalfaro, che arrivò a schiaffeggiare una signora con scollatura all’interno di un ristorante, negli anni Cinquanta) :slight_smile:

Episodio immortalato da Fulci nel gustosissimo, perfido e ingiustamente poco noto “Le massaggiatrici”.

Sull’argomento c’è anche un raro libretto, “Totò, Scalfaro e la malafemmina”, molto ricercato dai collezionisti.

Fosse stata la mia donna,un paio di calci in culo al futuro presidente non glieli risparmiava nessuno.Ma davvero la prese a ceffoni?Io sapevo che più che altro l’aveva aggredita verbalmente,guadagnandosi comunque il diritto a ricevere i sopracitati calcioni.

Sul libro di Paolo, spero di ricordar bene, correggimi se sbaglio, si parla di schiaffi.

Lo schiaffo è una leggenda, ci fu solo un vivace scontro verbale.

Si è contenuto, insomma…:slight_smile:

Volevo citare, a tal proposito (schiaffi da Oscar), un vecchio articolo del grande Curzio Malaparte, ma soprassiedo. Non vorrei che andassimo off topic e che la discussione si facesse troppo specialistica. AGADU.

Un aneddoto curioso me l’ha raccontato Giacomo Furia, ed è riportato ne “Il terrorista”. Secondo Furia, Steno fece una gradissima scenata a Gabriele Ferzetti sul set di “Le avventure di Giacomo Casanova”. Evento insolito per il maestro, perché sul set aveva fama di duro, ma sempre distinto ed educato.

Paolo, sei sempre il solito specialista…

E’ felice di essere un Beta.

sposto qui perchè non mi ero accorto!

spendo alcune righe per segnalare a tutti l’uscita (finalmente) di questo splendido dvd della ripley’s home video.
titolo da avere a prescindere per la quantità esagerata di importanti significati storici (prima fotografia a colori di mario bava, vicissitudini censorie senza pari nella storia del nostro cinema, incredibile trio realizzativo sul set formato da steno regista, fulci aiuto e bava operatore ecc. ecc.) eppre addirittura esaltato da questa edizione fantastica che, oltre a presentare un notevole lavoro di ricostituzione della copia originale con l’apporto di varie fonti (negativo francese, copie lavoro b/n italiane, tagli ecc.) contiene degli extra superlativi, tra cui spiccano alcuni provini per le attrici (anche la andress) e per dei piccoli trucchi con le carte realizzati da bava, ma soprattutto un buonnumero di ciak (anche se quasi tutti solo audio) con l’originale audio guida, in cui potrete sentire spesso la voce di steno in coda o a dare indicazioni, ma in almeno un caso anche fulci. ci sono infatti diversi ciak ripetuti della scena in cui i secondini leggono il diario di casanova divertendosi ed in uno di questi si sente chiaramente la seguente frase di Fulci (che dirigeva quella scena) a seguito di una non felice intonazione della battuta da parte di un figurante che cito col nome “iamonte”, ma non so meglio identificare:
(iamonte): “hey amico dimmi… ehm… perchè ti rinchiusero ai piombi?”
fulci: no, scusa (iamonte)… devi essere proprio… “HEY AMICO DIMMI!”
impagabile l’effetto macchina del tempo!

in quanto alla ricostruzione della copia, grandissimo lavoro, anche se devo verificare alcune cosette rispetto ad un’altra copia esistente del film, non presa in considerazione per questo restauro (giustamente xchè si tratta di positivo francese, e la ripley’s aveva a disposizione il negativo francese) eppure secondo me contenente ancora alcune porzioni qui presentate in b/n xchè recuperate invece da copia lavoro italiana e quindi presumibilmente assenti dal negativo francese. ma tutto ciò è da verificare.
completa il dvd un libretto con saggio universitario sulle vicissitudini censorie del casanova.
compratelo domani!

Non aggiungo null’altro a quanto ha detto Luca Rea. L’ho acquistato finalmente ieri e, signori, è un’uscita che non si può perdere.
A soli 12,90 euro entrerete in possesso di un prodotto eccellente.
All’interno c’è vero e proprio saggio sul film, di 23 pagine, a cura di Alessia Viscardi, che ha fatto una tesi di storia del cinema proprio sulle vicissitudini del film.
Gli extra mostrano i provini delle attrici, i tagli della censura, le sequenze prima e dopo il restauro (che lavoraccio che la RHV ha compiuto, tanto di cappello!), il trailer italiano e francese.
Leggo nel saggio che ai provini si presentò anche una Brigitte Bardot alle prime armi!
Fantastico… (signori editori, imparate dalla RHV…)
Poi, che dire…“se volete scoprire i segreti dell’alcova, beh, affidatevi a Casanova!”

Ho preso anche io questo ottimo dvd:
http://www.kultvideo.com/articles/ArticleSheet.aspx?__langG=it-IT&aid=171

Durata: 1h39m28s

Qualche screenshots:

Una delle scene “hard” :):

Franco Jamonte (o Iamonte, a secondo dei film), un caratterista siciliano di formazione teatrale, compare spesso nei film di Steno (se non ricordo male, è il domestico di Sordi in Piccola posta).