Le Conseguenze dell'Amore [2004-Paolo Sorrentino]

Come da subject:

http://www.dvdbeaver.com/film/DVDReviews19/the_consequence_of_love_dvd_review.htm

Beh, una gran bella edizione quella italiana sembra! Celebra a dovere uno dei pochi, forse l’ unico, regista italiano che si può fregiare di questo titolo a ragion veduta. Grande Sorrentino.

Concordo, grande film. Mi sono perdutamente innamorato della Magnani…


Considerando poi che il suo primo film L UOMO IN PIU è un altro capolavoro indiscusso non so che dire su un regista che ha un esordio e una riconferma del genere. Non so che aspettarmi ad avvenuta maturità (ha solo 35 anni!!!).

Sorrentino è bravo (anche se “L’uomo…” non l’ho ancora visto), ma attenzione a non sopravvalutarlo, per favore…
P.S. Sì, certo, confrontato con un Neri Parenti diventa Kubrick, ma così è troppo facile…

Per me non è sopravvalutato… anzi!

Fortunatamente Neri Parenti lo scanso, non abitando in Italia. E “Le Conseguenze” lo paragono alla roba che vedo qua. A mio avviso lo trovo perfetto. Consiglio di leggersi anche il commento del recenzore mmmericano del sito DVDBeaver.

Un capolavoro.

Visto sotto insistente (dubbio) consiglio di (e con) almayer durante il mio soggiorno belga.

Ci provò diverse volte a farmelo vedere (il film) ma non mi convinceva, mi aspettavo una smielata forzata inutile, invece…

se mi avessero detto di un film del genere non ci avrei creduto, o mi sarei aspettato molto di meno, bello come una trama relativamente piatta riesca a tenere incollati allo schermo.
Girato in modo magistrale, con una fotografia da pelle d’oca.

Sono entusiasto.

Per la cronaca, lo trasmettono stasera alle 23.55 su Sky cinema autore.

Me lo riguarderò.

azz, sono già fuori casa, lo ripasseranno??


Sky cinema autore:

7/1 ore 10:50
20/1 ore 1:40
21/1 ore 18:00

Sky 16/9:
16/1 ore 14:50
28/1 ore 16:00

Quando si rivede un film dopo pochi giorni ed è in grado di ridarti le stesse emozioni della prima volta, il film funziona.

PS: Nel master di Sky, a differenza del DVD medusa, i titoli di coda scorrono in silenzio e non su “remegio” degli I.S.A.N. a mio avviso una nota negativa, in quanto il brano rievocherebbe uno dei momenti più alti del film e come bastonata finale ci sta bene.

mi sono fermato al minuto 20 per sopravvenuta rottura di coglioni.
Tutti mi hanno parlato un gran bene del sopracitato film, ergo quindi che andando avanti nella visione, il lavoro di Sorrentino possa regalare enormi sorprese…un giorno di questi riproverò a guardarlo, magari al pomeriggio oppure:minni: nella prima serata…

Che guarda caso è di Luca Bigazzi, lo stesso di Romanzo Criminale…

Fai conto che a Swat l’ho proposto in terza o quarta serata, verso le 3 di mattina, dopo aver visto Tras El Cristal…

io però ero da solo, converrai con me che l’inizio del film è un tantino pesante, e anche la faccia da jettatore del protagonista non invoglia la prosecuzione della visione…e nonostante tutto molti continuano a parlarmi in maniera ultrapositiva di questo lavoro…tra oggi e domani vedrò di colmare la lacuna:minni:

Faccia da iettatore Servillo?! Certe cose sono sacre… non si toccano minni! :smiley:

Non faccio testo, l’ho visto tante volte e con stati d’animo differenti, e m’ha sempre catturato. Ma allora se ti vedi un film di Greenaway che fai? :almayer:

Concordo, non volevo infierire…

mi sono visto tutti i film di greenaway, molti di kiarostami etc, in età più leggera, andavo spesso nei cinemetti d’essai che proiettavano spesso 'sti mattoni, da qualche anno invece preferisco altro, si vede che per me quella stagione è terminata