L'esorciccio (the exorciccio) Italia 1975

Non ho trovato il topic…

Dobbiamo continuare ad andare avanti con bieche vhs registrate?
Come si fa?
Siamo quasi in epoca BlueRay ed ancora non ci è data possibilità di vedere questo capolavoro (si capolavoro senza paura di abusare del termine) della commedia Italiana.

Chi ne ha i diritti?

La Raro?

Un film avanti, più avanti di tutti i demenziali americani, più avanti del surrealismo zeligofilo.
Tenero ed ingenuo, bello come un cinecomix, esagerato e divertente.
Un cast che è l’apoteosi della cinematografia del genere.
Lino banfi in stato di grazia che in versione indemoniata si scatena in un rock celentanesco con rime quali “mi mangio le pulpette co a regina elisabette”.
Un Tano Cimarosa mafiosissimamente eccelso, una Didi Perego francescana e in odor peloso di santità, Ubaldo Lay “comico” che fa il verso ad Ubaldo Lay “Sheridan”
Una strabonissima Barbara Nascimben (che fine ha fatto?)
La mammona Salvatore Baccaro, la caduta matti con Jimmy il Fenomeno!

Ciccio Ingrassia doveva lavorare di più senza Franchi.
Benenato ne aveva, secondo me , smorzato la creatività in maniera non indifferente per paura di essere poco commerciale e dispiacere al popolo bue.

Perchè ci privano di tutto ciò e non ci danno un edizione come si deve?

Rarovideo fuori il DvD in versione deluxe!

Ne compro due copie Per Satanetto!

Mi pare che il master madiaset è restaurato… se hai il dvd recorder e puoi tagliare con un hard disk eventualmente cose poko gradite… non dovrebbe essere difficile… certo per gli extra…nn saprei proprio io ho qualche intervista di ciccio interessante… magari da allegare al dvd…Ma si ci facciamo tutto in casa… :wink: scherzi a parte… ma non esisteva già nella collana De Agostini?
Anche io sono cresciuto con sti film, però sai com’è cerco di vederne sempre di più

Per i fan di questo film segnalo l’esistenza di un volumetto molto raro, “Quel gran cult dell’Esorciccio”, contenente un’intervista a Ingrassia realizzata in occasione dell’uscita del film, a cura di Angelo Olivieri (2003).

Rammento una rece d’epoca di Tullio Kezich, dove s’ipotizzava che la scena in cui uno dei pazienti è posseduto da uno spiritello burlone che mima le gags di Franco Franchi andasse interpretata come una “dichiarazione di guerra” nei confronti del collega.

il formato è sbagliato

mi par cosa evidentissima.
Comunque il tipo che va da L’esorciccio non è posseduto da spiritello burlone ma lamenta che non è stato assunto come imitatore di Franco Franchi al posto di Alighiero Noschese
L’assurdo è che anch’io avevo il tuo stesso ricordo di possessione, ma ho rivisto il film la settimana passata e posso confermare l’errore nel registro memnotemporale.

Quello tv è 4/3 l’originale non l’ho mai visto al cinema.

se tu noti il prologo parte con un formato che dopo si trasforma in un orrido fullscreen…:wink:

quanto al master restaurato di Mediaset ho i miei dubbi è sempre lo stesso master scrauso che gira da anni

Qualcosa non quadra. Il film l’ho visto una sola volta parecchi anni fa, in tv. Anche nel mio ricordo era una possessione. Possibile che ricordiamo tutti male?

Prova a rivederlo pure te.
Io l’ho rivisto da pochissimo, secondo me è un associazione di idee che si fa incosciamente.
Pure io ricordavo così.
Puo darsi che con gli anni e riguardando si notino differenze.
L’occhio è l’orecchio è adesso più attento , prima i film si guardavano soltanto per sganasciarsi.

quel personaggio, purtroppo scomparso nel '89 circa, si chiamava CICCIO PASTICCIO (l’imitatore di Franco Franchi nel film L’ESORCICCIO) ed era un grande barzellettiere musicomico catanese. aveva pubblicato anche tante musicassette e 45 giri nei primi anni '70 fino metà '80.

Mitico Ciccio Pasticcio, ricordo le coloratissime musicasette alle fiere.
Ahhhh i mitici tempi delle cubaita (torrone terrone).

L’esorciccio torna per chiarire i nostri dubbi spiritelli venerdì 26 gennaio (o dovrei dire sabato 27?) alle ore 3,10 su RETE 4.

Ciccio Pasticcio fece quella scena per volontà di Ingrassia che volle buttare una frecciata al suo collega, visto che non si era trovato molto bene a dirigerlo sul set di paolo il freddo. Infatti Ciccio lo scraventava dalla finestra…
ma nn era una possessione era un provino che pasticcio faceva dall’esorciccio per un servigio…
Bu comunque è una parodia divertentissima… la dove l’originale era abbastanza lento nel primo tempo…( e sicuramente non un grosso capolavoro dell’horror)

Questa notte all3 ore 02:10 su rete 4 :smiley: da NON PERDERE!!!:smiley: :gianmaria

l’ho visto molte volte…ma qst notte non perderò l’occasione di rivederlo…:wink:

era il solito master

Dubitavi?

In realtà la cubaita non è il torrone, ma un dolce tipico siciliano dalla preparazione analoga ma ingredienti diversi. Hem, scusate la disgressione… :oops:

Sì, me lo ricordo. Era coetaneo e collega di Brigan Tony, tuttora vivo (non particolarmente vegeto ma tira avanti) e in attività anche presso le tv private siracusane.

l’estate scorsa mi è capitato di vederlo in una rete locale catanese, con il formato corretto, cmq non full screen come il master mediaset, tuttavia era ridotto davvero male, graffi, spuntinature, pezzi di film che saltavano…
lo passano spesso, ma non l’ho mai registrato da questa rete perché davvero si tratta di un master in condizioni pietose, direi terminali:(

si è il secondo master che gira da anni, l’ho registrato l’anno scorso da Odeon tv

A suca, a suca, a suca, a sucalora
A suca, a suca, a suca, a sucalora
E sucamu sucamu sucamu
sta sucalora cchi nna ricriamu!