Libri sul Poliziotteschi

Ciao a tutti,

Ecco i qualche libri che ho trovato su internet. Mi piacerebbe se potete dirmi coloro che ne vale la pena.

  • Italia Odia : Il cinema poliziesco italiano (2006) di Roberto Curti
  • Città violente : il cinema poliziesco italiano (1998) d’Antonio Tentori e Antonio Bruschini
    (Volume 3 di Effetto Notte)
  • Cinici infami e violenti : Guida ai film polizieschi italiani anni 70 (2005) di Daniele Magni i Silvio Giobbio
  • Cinema italiano Settanta : due tempi, due misure (2009) d’Alberto Pesce
  • Italia a mano armata : Guida al cinema poliziesco italiano (2011) d’Antonio Bruschini, Antonio Tentori e L. Cozzi
    -Italia calibro 9 : Tutto il cinema poliziottesco made in Italy (2001) di Federico Patrizi e Emanuele Cotumaccio
    Se avete anche altri libri in mente che mi sarebbero utili, me lo potete riferire.
    Grazie a tutti.
    PS : scusi per tutti sbagli di ortografia che ho fatto)

Solo libri?
Trovi tutto qui: http://www.pollanetsquad.it/

Questo è nettamente il libro migliore sui polizieschi all’italiana.

Confermo. Questo è fondamentale. Roberto Curti è un grandissimo

Il testo di Curti è sicuramente il più serio anche se temo che per una persona che non conosca perfettamente l’italiano (come il ragazzo che ha aperto il topic) sia un po’ ostico.

onestamente il testo di Curti è quello che mi è piaciuto di meno, troppo filosofico e poco lineare

personalmente se ti interessa un testo semplice modello manuale con molti riferimenti alle edizioni homevideo può convenirti - Cinici infami e violenti : Guida ai film polizieschi italiani anni 70 (2005) di Daniele Magni i Silvio Giobbio

pur non avendo analisi particolari questo è il primo dei libri uscito della serie, per me resta il migliore: - Città violente : il cinema poliziesco italiano (1998) d’Antonio Tentori e Antonio Bruschini (Volume 3 di Effetto Notte)

Non a caso :pollanet: lo trova filosofico… :smiley: :smiley:

Perché :pollanet:è “un grosso filosofo”…

//youtu.be/dP4v1jVteUk

ma tornando in topic… io consiglierei la lettura incrociata del libro di Tentori e Bruschini + Italia odia di Curti + Cinici, Infami e Violenti (la 2a edizione): solo se letti tutti e tre, visto l’approccio differente di ogni volume, si può avere un quadro più chiaro del genere poliziesco all’italiana

Grazie a tutto per le risposte :slight_smile:
Prendero quei tri libi.
La lingua non è un problema. La conosco abbastanza bene. Se e difficile ormai a trovare le parole, capire non è stato mai un problema :wink:

A la prossima sul forum

Ciao a tutti,

Quali filmi mi consigliate? Pensate che devo conoscere proprio bene il poliziottesco e allora vedere un po di ogni tendenze e i capolavori.
Ho cominciato con “La polizia ringrazia”.

Grazie :slight_smile:

Ciao!
La polizia ringrazia come inizio è perfetto. Ora, hai i libri, conosci un poco l’italiano: fai pure un giro su GDR e PollanetSquad e scegli in base alle discussioni e recensioni. Io proseguirei scegliendo uno o due film per regista. Tra i più noti: Lenzi, Castellari, Di Leo, Martino, etc… alcuni polizieschi (non amo il termine “poliziottesco”) sono… contaminati, con il giallo-thriller e il noir - tipica caratteristica di un po’ tutti i generi cinematografici italiani. Non ti mettere problemi e studia! :wink:

Gli esperti qui mi cicchetteranno ma dopo la sua lettura avvenuta il mese scorso,mi sento di suggerire anche il testo di Fulvio Fulvi “Poliziotti senza paura”.Sembra essere rivolto solo a Stelvio Massi, ma in realtà dà tanto spazio anche al polizi(odio dire poliziottesco)esco.