Libri sulla storia del cinema

Chiedo a voi acculturati, quale libro mi consigliereste per una panoramica sulla storia del cinema. Dall’inizio alla fine, in linea generale. Quindi no mattoni, no roba filosofica. Solo un libro terra-terra per avere un’infarinatura spiccia e comprensibile sulla storia del cinema.
Avevo addocchiato questo “Introduzione alla storia del cinema” di Bertetto ma attendo assolutamente i vostri consigli.

Con foto (tipo libroni fotoalbum oversize)?

Anche in lingua inglese?

Da acquistarsi solo in libreria oppure hai disponibilità di acquisto anche su Amazon?

Delle foto non me ne frega assolutamente niente, voglio un libro non un album fotografico.
Sicuramente in lingua italiana.
Da acquistarsi in libreria ma anche online (possibilmente non all’estero, anche perchè non sarebbero in italiano probabilmente).

Accattati la Storia del Cinema della Utet di Gianni Rondolino: è il più completo ‘bignami’ sul cinema e viene usato in quasi tutte le facolta di spettacolo per la laurea in Storia del Cinema… io ho studiato lì… ovviamente adesso spero lo abbiano aggiornato…

http://www.ibs.it/code/9788877506696/rondolino-gianni/storia-del-cinema.html

Concordo con Mister Steed, per una panoramica generale quello di Rondolino è molto buono. Certamente è riduttivo perche costretto a relegare periodi generi e registi fondamentali a poche pagine, ma dall altra parte è anche abbastanza completo per argomenti trattati. Diciamo che ti fai una buona idea sui concetti generali, sulle epoche cinematografiche e le varie correnti.
Quello di Bertetto non l ho mai letto ma solitamente i suoi libri sono abbastanza cerebrali e non così di facile fruizione.

Ho dato un occhio a quel libro che mi consigliate, però ragazzi, sono 800 pagine! O è scritto a caratteri cubitali, o per me è troppo impegnativo. Non studio cinema, e quindi vorrei una lettura più “veloce” solo per cultura personale e curiosità mia. Quello che citavo di Bertetto (dico questo perchè l’ho visto in libreria) sta sulle 300 pagine (che è ben più abbordabile), solo che se mi dite che è troppo cerebrale la cosa non aiuta di certo.

Insomma vuoi la botte piena e la moglie ubriaca! Sapere un po’ tutto col minimo sforzo… allora prenditi il testo di Massimo Moscati Breve storia del cinema edito nei Tascabili Bompiani… è anche molto economico!

http://www.ibs.it/code/9788845246227/moscati-massimo/breve-storia-del-cinema.html

come alternativa, se preferisci andare per singole cinematografie, ci sono i volumetti della Lindau con le Brevi storie del cinema (Spagnolo, Inglese, Giapponese, Indiano ecc ecc)
ma quello di Moscati resta il più economico sicuramente…

No non è vero che voglio tutto col minimo sforzo! Dico che 800 pagine secondo me sono infinite per quello che interessa a me. Al di là del discorso economico che non mi interessa, quest’altro che mi consigli (di Moscati, 450 p) lo ritieni buono? Da come me lo presenti sembra che lo sminuisci a libretto per elementari… spero di no.
Quello di Bertetto, invece, lo ritieni anche tu troppo cerebrocomplicato per uno che non vuole farsi psicopippe-iperspaziali leggendo un libro?

Quello di Bertetto non ce l’ho quindi non posso esprimere giudizi… sul Rondolino ci ho preparato due esami e ti assicuro che le 800 pagine non pesano… del resto mica vorrai leggerlo tutto d’un fiato, no?
Il libro di Moscati ce l’ho ma non l’ho letto tutto… solo qualche parte… mi sembra abbastanza esaustivo per chi non deve preparare esami… peraltro anche in rete ho trovato giudizi concordi su questo punto… se vedi la scheda ibs un lettore ha lasciato anche un commento lusinghiero…

La storia del cinema di Rondolino non è affatto pesante nonostante la mole di pagine possa spaventare. Poi, per la sua struttura, può essere letto tranquillamente non solo in più riprese ma anche a compartimenti stagni. Quindi prenderei quello e leggerei solo quello che interessa.
Ripeto, non ho letto quello di Bertetto, magari è scritto in modo elementare; ma solitamente lui è abbastanza cervellotico.

Nell’indecisione io li comprerei entrambi: Bertetto e Moscati (anche sommando le pagine insieme sono sempre meno che Rondolino :-p) eppoi, se la questione economica non è un problema, una volta letti puoi disfarti del meno gradito giacchè ai cultori si rivendono che è 1 gioia :wink:

Bene bene, si delineano i principali titoli. Chiedo ai possessori del Rondolino e Moscati: rapidamente come sono strutturati?
In particolare, del Bertetto mi era piaciuto il fatto che era trattato parecchio il cinema italiano (per esempio erano presenti capitoli come “cinema americano anni 60-70” e il corrispettivo “cinema italiano anni 60-70”, e così via). Quegli altri 2 trattano una cosa simile?

il libro di Moscati mi capitò di studiarlo quando preparavo Storia e Critica del Cinema.
è un libro decente, ma l’impostazione è liceale… cmq come “introduzione” alla materia può starci.
quando lo presi io in allegato c’era un cd rom con una specie di corso per imparare a scrivere sceneggiature.

cosa mi dite di L’ avventura del cinematografo. Storia di un’arte e di un linguaggio di Bernardi Sandro???

io ho appena iniziato “chi c’è in quel film?” di Bogdanovich ed è molto piacevole. non è proprio una storia del cinema ma quasi, diciamo che alla fine, raccontando delle sue esperienze e dei suoi incontri con alcuni tra gli attori più celebri di sempre, ripercorre tutta la storia del cinema. Penso che ne abbia scritto un’altro analogo sui registi.
molto ben scritto e scorrevole.