Macchie solari

Trovo in rete l’ennesima uscita digitale targata X-rated dedicata al thriller all’italiana:

differenze (a livello di master…) con l’ottima l’edizione Anchor Bay??

P.S.

ma una bella edizione di “L’etrusco uccide ancora” no eh?

Vedo che manca un topic dedicato a uno dei miei trhiller preferiti di sempre…onirico, surreale, crudele, sanguinario, angosciante e claustrofobico…cosa si può volere di più…chi se lo ricorda?

ha un inizio travolgente poi il film si perde un po’ troppo…
probabilemte di armando crispino meglio l’etrusco

Concordo.
Parte benissimo, pure troppo, poi si sfilaccia e diventa troppo razionale rispetto all’incipit delirante.
Si guarda comunque con piacere, la musica di Morricone è bella, Ray Lovelock se la cava e la Farmer, come sempre, è un piacere per gli occhi.

Vero, ma il fatto è che secondo me sembra così slegato perchè segue il progressivo stato di confusione e follia di Simona, quindi può sembrare che a volte la sceneggiatura perde colpi, ma ci sono alcune scene come il mancato rapporto sessuale tra Lovelock e la Farmer, girato tutto al buio con le diapositive erotiche del bordello francese che finiscono per diventare mostruose e quasi minacciose che è davvero un pezzo visivamente geniale…senza contare poi le musiche di Morricone, qui in stato di ultra-grazia, che non son mai riuscito a trovare…

Giorgio, voi… in dvd…niente eh…?:confused: ci dobbiamo accontentare dell’Anchor bay in regione 1?

Molti gli preferiscono L’Etrusco (film che del resto io adoro, come dimostrano nick e avatar), ma trovo molto bello anche Macchie solari. Ha una struttura meno thrilling, ma lo apprezzo proprio per questo; un giallo all’insegna della morbosità e della paranoia, che rammenta certi sceneggiati RAI dell’epoca. E la sequenza con la Farmer che si aggira terrorizzata per i corridoi di una mostra delle atrocità ha una tensione notevole, poche balle. Da rivalutare.

Forse la sequenza più bella del trhiller all’italiana…anche per il suo epilogo…!

La più bella non saprei, me ne vengono in mente tante altre degne di nota. Ma che sia efficacissima non c’è dubbio, per quanto mi riguarda. Certo è un peccato che Crispino non abbia approfondito le suggestioni fantastiche del prologo. Del resto, anche L’Etrusco abbandonava ben presto i risvolti soprannaturali per sposare la struttura da thrilling. Secondo me avrebbe dovuto provare a cimentarsi col fantastico puro, chissà cosa sarebbe venuto fuori?

I primi 10 minuti sono da incubo, bellissimi. Concordo che dopo si affloscia un po’ strada facendo ma comunque resta un giallo godibilissimo, altrochè.
Il dvd Anchor Bay però (celo) è Regione 0 e non Regione 1. :wink:
Ma non era uscito anche per i crucchi della X-rated? :confused:

infatti:

http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?t=263&highlight=macchie+solari

ma non ho ancora info a riguardo…

I primi 10 minuti sono da incubo?? forse perchè le macchie solari non centrano un tubo con la vera storia dei film . Trall’altro qualcuno lo spaccia per film horror invece che per thriller.

Non è del tutto vero: sono un elemento fuorviante, per un po’ la sceneggiatura gioca con l’idea che i delitti siano l’opera di un pazzo( la dottoressa? Il prete?), magari influenzato dalle malefiche macchie. Un po’ come l’incipit de L’Etrusco, che ti fa credere ci sia davvero una divinità dell’oltretomba che uccide.

Secondo me è un gran film,ben girato,ben recitato, ambientazione azzeccatissima,(una Roma raramente cosi ben fotografata),ottima fotografia e colonna sonora.Daccordo anche io con Tuchulca sul fatto che l’inizio del film sia volutamente fuorviante(come del resto lo era L’etrusco…).

Verissimo, anche se la sequenza finale con Lovelock che muore al ralenty sottolineata dalla malinconica e ipnotica musica di Morricone, mentre si alza in volo uno stormo di colombe e le macchie solari del prologo hanno la loro ultima esplosione, mi sembra una perfetta “chiusa” fantastica che rigetta la vicenda nel soprannaturale e nell’insolito, a differenza del pur sempre ottimo Etrusco, dove il finale argentiano riportava turro alla razionalità

Trovi? A me sembra che anche il finale de L’Etrusco qualche suggestione soprannaturale l’avesse, con l’assassino che si trafigge il ventre davanti al corpo mummificato del monaco incappucciato; quasi che la Mietitrice in persona fosse venuta a prenderselo. Ribadisco, Crispino col fantastico avrebbe potuto osare di più.

Non ci avevo fatto caso…la mia copia de L’etrusco è ai limiti dell’inguardabile(per non dire l’audio)…mi era sembrato più un gesto simbolico dove l’assassino che aveva dispensato morte si voglia ricongiungere alle sue vittime guardando il cadavere che di lì appoco sarebbe diventato pure lui…Non mi sembra che Tuchulca c’entri molto…poi…chiedo venia se sbaglio!

Molto nei film di Crispino, credo che sia cmq merito anche del sempre bravo e fidato sceneggiatore Lucio Battistrada…

Mah, a me lo scheletro incappucciato sembra un presagio di morte, con l’omicida che fissa lo sguardo allucinato nelle sue orbite vuote. E dal momento che Tuchulcha è il dio etrusco della morte… interpretazione personale, ovviamente. Comunque non divaghiamo troppo, in questo topic si discuteva di Macchie solari.:wink:

Undici febbraio alle 22:45, Rai Sat Cinema

Il master trasmesso ieri sera da Raisat era semplicemente inguardabile.

Tipo il fullframe della vecchia cassettaccia?