Maciste contro i mostri

MACISTE CONTRO I MOSTRI (1962)
di Guido Malatesta

Con Reg Lewis, Margaret Lee, Andrea Aureli, Nello Pazzafini e Ivan Pengow

Sabato 2 dicembre
Su La7
Alle 10.25

http://www.cinematografo.it/cinematografo/s2magazine/index.jsp?idPagina=4607

Il peggior Maciste, come film e come interprete.

Delizioso nella sua povertà e nell’involontaria comicità.
LA scelta di Reg Lewis gioca comunque a sfavore di questo bizzarro peplum.

Belli i mostri di Gomma simili a quelli con cui si giocava da piccoli

Belli? Sono i peggiori di tutto il filone. Dai, cerchiamo di essere seri e di non fare i commenti stracultari ad ogni costo.

Era in senso ironico… e poi io prediligo sempre le cose ben realizzate… a meno che non si tratti di farsi due risate…

Rivisto oggi…che dire il titolo è già la metà del film, considerando che di mostri ce ne sono tre in croce.

La figura del popolo degli Ulm (selvaggi antropofaghi) sarebbe stata da approfondire di più, ma come ha già detto Paolo questo è uno dei peggiori del filone, da guardarsi solo per farsi 2 risate.

Peplum con ambientazione preistorica diretto da Malatesta molto povero di budget e di idee e attori tra cui il culturista Reg Lewis biondo mesciato e poco convincenti discreto perlomeno il master del dvd impulso.

Dai vostri commenti capisco che non sono stato l’unico a ridere con questo film che considero probabilmente il peggiore dell’intero genere. Maciste ossigenato senza espressione è quasi il top che però viene raggiunto da Aureli che grida come un esaltato durante le battaglie. Alcuni momenti di lotta sono ben coreografati. I mostri, si dice, siano opera di Rambaldi ma lo stesso ha sempre smentito