Mavri Emmanouella (aka Emanuelle: Queen of Sados)

Stasera ho avuto modo di dare un’occhiata al videocd del film in questione che, nella mia ignoranza per quello che riguarda il genere, non conoscevo.
Mi sono trovato di fronte ad un film greco, diretto da tale Elia Milonakos, ed interpretato da Laura Gemser, Gabriele Tinti e da uno stranito Gordon Mitchell.
Una cosa che mi ha lasciato alquanto basito è la sequenza della doccia della figliastra della Gemser, una ragazzina sui 14 anni (al secolo Livia Russo, secondo IMDb) che viene mostrata senza veli con un certo compiacimento.
Il mio collega, che ha visto tutto il film, mi ha detto che alla fine viene pure stuprata in una sequenza abbastanza esplicita…

Chi sa qualcosa in più su questo film?

1 Mi Piace

>diretto da tale Elia Milonakos

Arghhhhh. Ve l’immaginate se uno dicesse: “un film diretto da tale Lucio Fulci”… Milonakos è stato un grandissimo regista, uno dei più grandi dell’exploitation europeo anni 70-80. Molti suoi film, ancora poco noti in Italia, sono autentiche gemme. Il film che citi non è neppure tra i suoi migliori. Su Milonakos abbiamo parlato a lungo, alcuni anni fa, sia sul forum di Nocturno che su questo forum. Recentemente le versioni anglofone soft di alcuni suoi film sono uscite in Grecia in dvd (tra le quali il film che citi). Assieme a Omiros Efstratiadis resta il maggiore cultore ellenico dell’erotismo con venature thriller e avventurose. Per dirla con una battuta: a Milonakos Joe D’Amato non gli allaccia neanche le scarpe… :slight_smile:

1 Mi Piace

Il cinema erotico greco e turco di fine 60s è spesso intriso di elementi “crime” enfatizzati fino al “thriller”, ed è foriero del periodo d’oro del cinema di genere ellenico diffusosi nei 70s. L’erotico tra i filoni più prolifici…

…come dimenticare autori come quelli già citati, oppure come Panayiotis Konstantinou, Pavlos Filippou e molti altri ancora. Recentemente ho visto lo splendido S.S. sezione sequestri e Agouri sarka, ed è proprio vero che se i greci di arte se ne intendono…la settima è sicuramente inclusa.

1 Mi Piace

Beh, caro Andrea, almeno avevo messo le mani avanti sulla mia ignoranza riguardo al genere (per il quale, tra l’altro, non ho mai mostrato particolare interesse)…
Mi hanno fatto vedere alcuni estratti di questo film, mi ha incuriosito ed ho chiesto informazioni a chi ne sapeva più di me.
Tutto qui.
Non pensavo che Milonakos fosse un grande regista, la mia conoscenza del cinema greco si limita a pochi autori (mea culpa).
Cerchero’ di colmare questa mia lacuna.

La mia domanda pero’ rimane…
Com’è possibile che nel film venga mostrata una ragazzina sui 14 anni nuda sotto la doccia (e successivamente stuprata)?
Forse in Grecia esiste una regolamentazione particolare che, nei film, consente di mostrare minorenni in certe situazioni?

(e speriamo che questa mia domanda non venga considerata stupida…):wink:

No, ma negli anni 70 c’era un’altra sensibilità, diversa rispetto a quella dominante oggi. Pensa che in una celeberrima (e famigerata) sequenza del film italo-francese “Le segrete esperienze di Luca e Fanny” (1980) c’è una scena di sesso audacissima con un bambino in età neo-adolescenziale.

1 Mi Piace

Curiosità (morbosa, ma tant’è…): ma codesto giovincello è coinvolto “attivamente” nella scena? NON con la Lahaie?
P.S. E pensare che in codesta pellicola sono coinvolti pure Enzo Garinei e Aldo Ralli…che roba, SPESSO E VOLENTIERI, il cinema italiano (non solo hard, si capisce…)!

1 Mi Piace

Nella sequenza in questione (presente solo nella versione francese) il bambino - non controfigurato - accarezza/masturba la zia interpretata da Jane Baker. In un’altra sequenza lo stesso è completamente nudo e viene lavato e asciugato dalla medesima attrice.

1 Mi Piace

Aoh,che posso dire…beato quel bambino,che cazzo!!La prima scena da te descritta è indubbiamente “forte”,inconcepibile nel cinema(mondiale)attuale…Grazie per l’info,ZIO Andrea!!
P.S.Pure in “Sweet movie” di Makavejev vi sono situazioni analoghe(MAI viste nell’edizione,cinematografica e home-video,nostrana!)…

Il film di Milonakos, e in particolare la scena finale dello stupro, è in effetti abbastanza forte, ma è comunque niente rispetto alla scena di seduzione - da parte di una bambina verso uno sulla quarantina- e sesso presente in “L’immoralità” di Pirri. Una roba quasi incredibile.

Ma il film è mai uscito in lingua italiana?

io penso di no :

This film is also known as:
-Black Emmanouella
-Emanuelle’s Daughter
-Emanuelle: Queen Bitch
-Emanuelle: Queen of Sados
-Emmanuelle: Queen of Sados
-Mayrh Emmanouelle
-Secretes érotiques d’Emmanuella:)

PIù che soddisfacente il dvd della Gabu Film X nella sua elegante confezione. Unico neo l’audio solo in tedesco senza sottotitoli (si attivano solo, sempre in tedesco, quando la protagoniosta ad un certo punto parla in inglese!!!).

Comunque il film, per chi ha voglia di andare in internet a leggersi la trama, è abbastanza comprensibile anche perchè il regista privilegia l’azione (soprattutto quella in camera da letto) ai dialoghi.

In quanto alla scena finale già accennata negli interventi precedenti

credo che da noi una scena simile non sia mai stata girata e non lo sarà mai anche perchè, durante l’interminabile e disturbante violenza, la ragazzina non è controfigurata.

comunque la russo ci sa fare e come e, a mio parere, ha ben piu di 14 anni (secondo me almeno 16)

nessuno ha menzionato la sensualissima scena del cubo in dicoteca in cui la Russo balla con una gonna bianca ed è inquadarata da sotto mostrando piu volte le mutandine, beh in quella scena per come si muove mi pare che sia una che sa il fatto suo, trasmettendo un’immagine abbastanza distante (per fortuna) da quella di una bambina

1 Mi Piace

Credo di sì, dovrebbe intitolarsi Sexy moon.
http://www.film.tv.it/scheda.php/film/36075/sexy-moon/

A giugno il dvd italiano della Stormovie titolato Sexy Moon.

(dvd-store.it)

Ma è poi uscito?
http://www.amazon.it/Sexy-Moon-Gabriele-Tinti/dp/B00423BEVA/ref=sr_1_1?s=dvd&ie=UTF8&qid=1294496522&sr=1-1
http://www.kultvideo.com/articles/ArticleSheet.aspx?__langG=it-IT&aid=6088

No! Rinviato a data da destinarsi! (Scheda Videociak.net).

Ho trovato l’altro giorno ad Hong Kong il DVD made in Hong Kong (per l’appunto)

Siccome non l’ho ancora scartato e l’ho infilato assieme ad un mucchio di altre cose, visto che non ho occasione di poterlo vedere, qualcuno mi sa dire se e’ lo stesso master dell’edizione greca?

Qualcuno ce l’ha questa edizione ?


1 Mi Piace

Se non ricordo male, il dvd greco di questo film in alcune sequenze ricorre ai pixel per censurare dettagli “ginecologici”.

Io non posso controllare perche’ sono in viaggio e non ho il lettore dvd/cd nel portatile… e mi sono anche rotto di portarlo in giro e sentirmi dire “non lo voglio toccare perche’ e’ un film porno” (e poi magari la sera si vanno a violentare qualche bambinetta o bambinetto di 10-12 anni tanto per tenersi in allenamento)…

quindi finche’ non torno in italia - al momento son bloccato in malesia - non posso controllarlo

1 Mi Piace