Nasce l'iPhone: si registrano aumenti dell'attività ipsatoria in tutto il mondo.

Conscio del fatto che potrebbe cagare in una scatoletta bianca e la gente la comprerebbe solo perché c’è una mela sopra, Steve Blowjobs fa uscire il telefonino apple, rigorosamente vietato ai non vedenti, perché non sono abbastanza cool da potersi permettere di usare un iProduct.

http://www.engadget.com/2007/01/09/live-from-macworld-2007-steve-jobs-keynote/

Dov’è Naomi Klein quando serve?

Uno spettacolo, non vedo l’ora di averlo tra le mani. Con buona pace dei rosiconi filo microsozz… :smiley:

Piuttosto che comprare uno di questi aggeggi, rispolvero il microfono Fisher-Price lo collego artificialmente ad un Super Simon e ci scoreggio dentro.

Hmmm, già problemi…

http://news.yahoo.com/s/ap/20070110/ap_on_hi_te/cisco_apple

Altre news:

http://hardware.slashdot.org/article.pl?sid=06/11/15/2212207
http://money.cnn.com/2007/01/10/commentary/lewis_fortune_iphone.fortune/index.htm?postversion=2007011009

In effetti ad un recente corso Cisco avevo già visto quel nome…iphone…

Noi li usiamo in ufficio.

http://www.upenn.edu/computing/voice/voip/features/equipment.html

I wireless sono una delle cagate più grosse partorite da cisco.

Cmq l’intervento di CUG mi ricorda l’intervento dell’utente generico medio del forum Punto Informatico… :smiley:

premettendo che della apple non ho mai acquistato nè posseduto neanche un tappetino per il mouse devo serenamente ammettere che sto giocattolino visto in tv mi intriga :oops:

ma quello è il Linksys. L’iPhone di Cisco si collega via rj45, PoE.

Cmq l’intervento di CUG mi ricorda l’intervento dell’utente generico medio del forum Punto Informatico… :smiley:

:clap:

Quelli da scrivania sono PoE, ma della stessa famiglia esiste l’ePhone 7920 wireless: http://www.cisco.com/en/US/products/hw/phones/ps379/ps5056/index.html

Una cagata bestiale a un prezzo improponibile. Un paio di anni fa ne ho installati un tot e il cliente si è pentito amaramente.

Ah, sì, effettivamente. Abbiamo avuto anche noi pessime esperienze, siam passati a degli headset Plantronics con SoftPhone di Avaya, funzan benissimo.

Ovviamente il nostro non è un OT, ma è semplicemente una tecnica per ignorare l’intervento iniziale di cotanta faziosità tecnologica, indice di dilettantismo :smiley:

Chiaro. E di elevare il livello di cultura tecnologica del forum, già più che basso. Adesso saran tutti curiosi di scoprire il PowerOverEthernet e i suoi vantaggi in ambito aziendale. E poi torneranno a pensare con ammirazione alla nuova meraviglia tecnologica che Nostro Signore Jobs ci ha dato, che il signore lo conservi sempre in salute.

Mah… //\ la Mela, ora e sempre

Per fortuna che l’alternativa +razionale -chic non manca mai:

http://www.youtube.com/watch?v=koQFjKwVFB0

:lollauser

Invece pensare che il mio odio per la mentalità della maggior parte degli utenti apple sia dovuto al fatto che adoro microsoft di che cos’è indice?

[Modalità seria]

Il mondo dell’informatica è zeppo di persone che proiettano sulla tecnologia i loro rancori politici. Ecco che abbiamo, così, i “linari” che adorano tutto ciò che è open-source, perche’ espressione dello sviluppo “volontario” e “dal basso” (e specularmente odiano tutto ciò che è cool, come i prodotti Apple, o ciò che è espressione del capitalismo sfrenato, come i prodotti Microsoft). L’altra faccia della medaglia è rappresentata dai “winzozzi” e quelli che si riempiono la casa di cosucce carine Apple. Costoro infestano gli uffici dei sistemi informativi aziendali, nonche’ i forum tecnologici (come appunto PI) con le loro guerre di religione. Io considero questi tizi dei dilettanti. Il vero professionista dell’informatica, e della tecnologia in generale, opera per il bene dell’utente (=cliente). In base alle necessità del cliente viene scelto il prodotto, valutandone attentamente le caratteristiche del momento ed eventuali caratteristiche future, nell’ottica dell’evoluzione del sistema informativo (il professionista super, invece, sceglie i prodotti più sbilenchi ma che si presentano bene, in modo che il cliente abbia continuamente bisogno dei suoi servigi :smiley: ).

Ad esempio, sfatiamo il mito dell’open-source, che in quanto frutto dello sviluppo disinteressato ed appassionato di un gruppo di programmatori dovrebbe essere, a detta dei sostenitori, molto migliore dei software venduti a scatola chiusa. Non sempre questo è vero. L’unico punto a favore dell’open-source, secondo me, è il fatto che i sorgenti sono pubblici, quindi chiunque può analizzare e trovare eventuali bachi. Per il resto, due dei passi più importanti, addirittura fondamentali, per lo sviluppo di un software, sono la progettazione ed il coordinamento delle risorse. Spesso in un progetto open-source questi due aspetti sono assenti o sottovalutati, dipendendo lo sviluppo dal buon cuore dei partecipanti al progetto (che non sempre sono super-programmatori, anzi, spesso sono principianti che si fanno le ossa su un progetto open). Un’azienda seria, invece, seleziona i componenti del team e segue un processo di sviluppo ben preciso, con i giusti ruoli al posto giusto. Ho visto tante di quelle schifezze, analizzando il codice di certi prodotti open… Certo, ci sono anche le aziende meno serie, ma comunque trovo assurdo e dilettantesco l’atteggiamento di quelli che “open source è sempre il meglio”.

[/Modalità seria]

Ho come l’impressione che stiamo parlando di cose completamente diverse. Quando sentirai certi discorsi di certi utenti apple tipo numerosi miei colleghi allora capirai a chi era rivolta la filippica di inizio topic. Più sento quella gente parlare più mi viene voglia di urlare con quanta forza ho nei polmoni “Addavenì Baffone!”

ma forse è solo acidità mia perché non sono abbastanza fashion (leggi: ricco) per permettermi prodotti apple.

…e intanto Cisco fa causa per il nome del marchio: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2007/01_Gennaio/11/cisco_iphone.shtml

Linux non è solo open source. Tu faresti un Oracle server con windows o con linux?

Obsoleto…

Già postata nella pagina prima.

Che molti utenti mac siano degli invasati, siamo d’accordo. Però c’è poco fare, quando hai milioni di caproni che pensano che Windows sia il miglior sistema operativo del mondo, solo perché è l’unico che abbiano mai usato. Ogni cosa ha i suoi difetti, ma non si possono negare i pregi: l’OS Mac ha una gui tra le più eleganti che ci siano, e i suoi prodotti sono ben progettati. Anch’io probabilmente prenderei un lettore Zen al posto dell’iPod, costa meno per maggior spazio, e probabilmente ci posso fare più cose. Ma è come una Stylo Abarth, rimane comunque una Stylo. Se mi prendo una Brera la pago di più, è meno pratica, ma è indubbiamente un oggetto più bello. E l’iPod è splendido, solo tenerlo in mano ti da una sensazione di affidabilità, di qualità, un gran bell’oggetto appunto. Come pare questo iPhone. Vedremo.