Necrologie

index
Splendida, anche e non poco, in “L’esorcista 2 L’Eretico:writing_hand:

2 Mi Piace

Non la ricordavo, nel film di Boorman. Grazie, GU… :+1::+1::+1:

Prego, Zardoz

2 Mi Piace

gu, no cug :wink:

1 Mi Piace

Chiedo scusa a entrambi… :face_vomiting::face_vomiting::face_vomiting::face_vomiting:È l’età… :smirk:
P.S. Casomai CUG dovesse farmi un favore, non devo scrivere ringraziamenti. Ho già dato… :grin:

1 Mi Piace

Goodbye dr. Tuskin. Goodbye dear Louise.

2 Mi Piace

kitten navidad è andata oltre la valle delle bambole e siede alla destra di papà russ… :frowning:

3 Mi Piace

R.I.P. Bruno Arena

1 Mi Piace

Anche Bruno Bolchi.

Se c’è qualcuno di nome Bruno sul forum tocchi ferro :metal:

1 Mi Piace

@Bruno_sacchi :joy::joy::joy:

2 Mi Piace

Lo chiamavano “Maciste”, era la bontà fatta a persona e serissimo oltre tutto R.I.P… :cry:

4 Mi Piace

Rip Rapper Coolio…

1 Mi Piace

aaargh

4 Mi Piace

Arresto cardiaco nel bagno di un amico…

Il genere rap non mi ha mai entusiasmato, ma la sua “Gangsta’s paradise” era una canzone più che discreta.
R.I.P. Coolio

2 Mi Piace

Addio ad Antonio Inoki, l’unico giapponese col nome padovano. RIP.

3 Mi Piace

Quando ero bambino Antonio Inoki lo vedevo sempre nel mitico programma “Catch” che passava in varie reti regionali in tutta Italia.
Fece anche un incontro con Hulk Hogan.
R.I.P. Antonio Inoki

4 Mi Piace

Fra quello vero, e quello de “L’uomo tigre”, una tantum non è sciocca retorica dire che se ne va un pezzo dell’infanzia. Di vari forumisti. Sempre meno giovani… :broken_heart::broken_heart::broken_heart::broken_heart::broken_heart::broken_heart::pensive::pensive::pensive::pensive::pensive::pensive:

3 Mi Piace

R.I.P. Sacheen Littlefeather.
Nel 1973 andò alla cerimonia degli Oscar (mandata dal grande Marlon Brando)
e rifiutò per conto dell’attore l’oscar per “Il padrino”. Brando fece questo per protesta
contro il trattamento riservato ai nativi americani.

1 Mi Piace

Hello. My name is Sacheen Littlefeather. I’m Apache and I am president of the National Native American Affirmative Image Committee. I’m representing Marlon Brando this evening, and he has asked me to tell you in a very long speech which I cannot share with you presently, because of time, but I will be glad to share with the press afterwards, that he very regretfully cannot accept this very generous award. And the reasons for this being are the treatment of American Indians today by the film industry – excuse me… [boos and cheers] and on television in movie re-runs, and also with recent happenings at Wounded Knee. I beg at this time that I have not intruded upon this evening, and that we will in the future, our hearts and our understandings will meet with love and generosity. Thank you on behalf of Marlon Brando.

3 Mi Piace