Oliver Stone

http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/spettacoli_e_cultura/stoneoliver/stoneoliver/stoneoliver.html
http://www.cnn.com/2005/SHOWBIZ/Movies/05/28/stone.arrest.ap/

L’ho sempre detto che secondo me quel ragazzo lì era un poco di buono!
Ormai, con tutti questi ubriachi e drogati che ci sono in giro, c’è d’aver paura a camminare per strada, non c’è più da star tranquilli nemmeno per andare a far la spesa!

Cosa non farebbe un meschino funzionario di polizia pur di vedere il proprio nome sul sito della CNN

E sai quanti giudici,negli States,sbatterebbero l’ottimo Stone in galera per qualche decina di anni(più per le opinioni politiche,che per droga e/o alcol,altrimenti le galere scoppierebbero!)… :shock: :? :x :frowning: :evil:

In galera ce lo sbatterei pure io,per aver guidato da ubriaco.E se ammazzava qualcuno?

…gli sta bene

Leggete l ultima riga dell articolo sulla repubblica… Non sembra mettere in relazione la vicenda di droga e alcool con il fiasco del film?! Tipo un rapporto causa-effetto… Tristezza.

Calma. Negli States (e in California) con una birra sei già fuori dai limiti. Bisogna vedere se fosse effettivamente ubriaco o semplicemente oltre i limiti.

Squallido e stupido. Perché proprio fiasco non è stato (States a parte):

Calma. Negli States (e in California) con una birra sei già fuori dai limiti. Bisogna vedere se fosse effettivamente ubriaco o semplicemente oltre i limiti.

Anche in italia praticamente: mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebbrezza dopo un bicchiere di vino e mezzo. Motivo: stomaco vuoto da dieci ore, 54 Kg di peso.
C’ è da aggiungere che bisogna comunque distinguere tra le persone ubriache al volante: personalmente sono portato se sono distrutto ad andare molto piu piano e a stare molto piu attento. Se poi uno è molto fuori e fa il pazzo, beh, questo è un altro discorso.

Bah!
Non capisco tutto sto cinema…
Beve come tutti e come tutti come qui basta che ti fai una vodka e ti falciano perchè superi il limite…
Per favore dai…

Calma. Negli States (e in California) con una birra sei già fuori dai limiti. Bisogna vedere se fosse effettivamente ubriaco o semplicemente oltre i limiti.[/quote]
Era già stato fermato per guida in stato d’ebbrezza.E i suoi problemi con la bottiglia son cosa nota.Quindi sarebbe il mio turno di dire “calma”,prima di linciare telematicamente il poliziotto che l’ha arrestato(compiendo il suo dovere,fra l’altro).

Calma. Negli States (e in California) con una birra sei già fuori dai limiti. Bisogna vedere se fosse effettivamente ubriaco o semplicemente oltre i limiti.[/quote]
Era già stato fermato per guida in stato d’ebbrezza.E i suoi problemi con la bottiglia son cosa nota.Quindi sarebbe il mio turno di dire “calma”,prima di linciare telematicamente il poliziotto che l’ha arrestato(compiendo il suo dovere,fra l’altro).[/quote]

Avendo abitato a LA, fermo il giudizio e aspetto. Memore anche dei casi Hugh Grant, George Michael…purtroppo troppo spesso sti poliziotti esagerano. Vediamo se viene fuori qualcos’altro.

PS: altro caso che mi viene in mente, Winona Ryder. Cleptomane, ok. ma per le 3 stronzate che aveva rubato, le hanno montato un processo mediatico incredibile.

Ciò non toglie che la Ryder avesse effettivamente rubato.Che i media ci si tuffino come barracuda sulla pastura è ovvio,ma non cancella che la notizia riportata fosse vera.Poi,se le leggi pongono certi limiti vanno rispettate,non importa quanto siano severe.Evitiamo di fare come i fans di Michael Jackson,innocentisti a priori.Magari poi è vero che Jackson è innocente,ma non si può idolatrare a tal punto la propria star da difenderla per partito preso.

La Ryder aveva rubato, sì. Ma non tanto da giustificare il clamore dato al processo.
Su Jacskon, pur non essendo un fan, sono molto dubbioso. Ho letto un po’ di roba in giro e anche lì vedo molto lo zampino di qualche poliziotto in vena di pubblicità. Poi, aspetto anch’io l’esito processuale.

Rimango del mio parere, meschina autopromozione. Esistono le leggi ed anche il buon senso che ovviamente mai viene applicato se ci si vede un ritorno personale. Sti finti moralisti dei miei zebedei ti crocifiggono per una birra o per una canna e poi vanno e esportare la loro “democrazia” con i modi che conosciamo, oppure ti concedono di andarti a comperare una pistola al supermercato. Felice se sarò smentito dai fatti.

Non ti seguo. Secondo te sarebbe autopromozione di Stone?

No Almayer scusa, seguivo il filo del discorso iniziato al post che segue quello iniziale.

Ach, scusa tu… :oops:

Se mi consentite,il discorso sui finti moralisti potrebbe anche venir posto all’inverso:il signor Stone prima si scaglia contro quei cattivoni di Repubblicani che sostengono l’industria delle armi,poi se ne va in giro ubriaco(e ribadisco che è recidivo,ricordo benissimo che s’era già parlato di lui sui giornali)al volante della sua auto.Non credo ci sia bisogno di rammentarvi che ogni anno un sacco di gente muore perchè investita mentre attraversa la strada,di solito da un c******e che guidava ubriaco o sotto l’effetto di qualche droga.Stone non solo era alticcio,ma aveva pure “roba” nel cruscotto:di bene in meglio!Forse che un’automobile guidata da un drogatone sia meno pericolosa di una pistola in mano ad un ragazzino?Uno che a casa propria si imbottisce di tutte le sostanze stupefacenti che vuole può anche farmi pena;ma uno che guida sotto l’effetto dei sopracitati stupefacenti è un criminale,e senza attenuanti.Voi dite che si tratta di un equivoco?Staremo a vedere.A me sembra proprio il contrario;ma si sa,anche della buonanima di Pantani fino alla fine non si poteva dire che avesse problemi di droga.Era tutto un complotto,non lo volevano far gareggiare…