Plagio - Sergio Capogna, 1969

passaggi tv?:slight_smile:

Il 12 settembre su dvd per Cinekult!

qualcuno lo ha preso?

Ottimo master il Dvd Cinekult,durata 82 minuti e 05 secondi,come extra il trailer originale e un intervista alla Medici e Lovelock di 24 minuti circa

La copia che circolava era di 85’ 30", ma forse perché era riversata a 24 f/s?

Immagini dal dvd Cinekult:

semplicemente un capolavoro, con tutti i suoi difetti e i suoi limiti pesantissimi ed evidenti (di budget soprattutto), ma ha una tale potenza che riesce ad essere piĂą forte di tutto, grandissimo Capogna!

stranamente gli attori, pur non essendo all’altezza (come ammette anche Lovelock nell’intervista) danno vita ad un’interpretazione che colpisce nel segno, ognuno a modo suo

alla particolarità della pellicola contribuisce anche l’ambientazione bolognese

aggiungo infine che parte del mio entusiasmo è sicuramente dovuto alla qualità video spettacolare del dvd CK

1 Mi Piace

Domanda: ma le scene in bianco e nero sono volute o cosa? non capisco…sono integrazioni al master oppure Capogna aveva finito la pellicola a colori??

Diciamo che concordo in generale con Robby, il film ha un suo valore. Tra l’altro, rivedevo per caso quest’oggi Il prato dei fratelli Taviani, e devo dire che secondo me ricalca abbastanza il film di Capogna… quasi ai limiti del plagio (scusate il gioco di parole :smiley:
Entrambi i film trattano del tema dell’amore “a tre”, che poi comparirà anche nella prima notte di quiete di Zurlini… il tutto misto a disagi giovanilistici e rimandi al goethiano i dolori del giovane Werther.

Simpatico l’aneddoto di Lovelock nell’extra di 20 minuti (ma che poteva benissimo esser ridotto a 5, vista l’inconsistenza del contributo della Medici (bellissima donna ancora adesso…)… quando confessa di essersi eccitato nella scena d’amore con la popputa Cosetta Greco.
Comunque complimenti per il master, davvero eccelso.

secondo me non solo è voluto ma anticipa di almeno 20 anni il tanto osannato Edgar Reitz e il suo Heimat 2, dove le scene di notte sono a colori e quello di giorno in b/n… qua non ricordo se è il contrario o se non c’è una regola ma pura licenza artistica :smiley:

Eh, a dir la veritĂ  mi sembra che siano montate alla cazzo di cane :smiley:
p.s. io propendo per il termine pellicola…