[Politica] Benedetto Della Vedova

più che buttarsi a destra bisognerebbe buttarsi dal balcone visto il panorama desolante :frowning:

Per Grattarola, curiosità: Benedetto Dalla Vedova è con la rosa nel pugno?

No, Della Vedova ha fondato, insieme ad altre due o tre persone, un movimento radicale berlusconiano.

Ah infatti, mi pareva…L’ho sentito l’altra sera in televisione (Ballarò) ed era schierato con il centrodestra, a fianco di Tremonti, e in effetti sosteneva le posizioni del governo.
Per un momento non ci ho capito nulla. Ecco, a me Della Vedova è sempre piaciuto, molto ma molto di più rispetto a Capezzone. Me lo ricordo pupillo di Pannella, come mai da un certo punto in poi ha avuto un “declino” all’interno del partito radicale?

Al di là delle parole, Della Vedova ed altri, avevano stretto, in Lombardia e in Piemonte, un accordo ad personam con i governatori in vista delle ultime elezioni regionali. Accordo poi vanificato dalla decisione della maggioranza del partito di spostarsi sul versante opposto. Ovvio che poi chi già si sentiva assessore in pectore decida, di fronte a proposte che non si possono (vogliono) rifiutare, di scegliere lo schieramento dove è più “garantito” a livello di cadreghe. La politica è anche, per molti solo, questo.

Premessa: se necessario splittate il topic

Peccato, ero convinto fosse più attaccato agli ideali che alle cadreghe.
Ora, non conosco approfonditamente le motivazioni che vi hanno spinto ad andare con il centrosinistra, anche se presumo siano dovute principalmente alle scelte sulle unioni di fatto, ecc. C’è una cosa da dire: che se da un lato il centrosinistra è più liberale sulle scelte “sociali”, dall’altro lo è molto meno (di sicuro meno) sul versante economico. Sarà stata una scelta ardua, la vostra…

Mannaggia! :smiley: