Quando gli angeli piangono (Marino Girolami 1958)

Con Aurelio Fierro, Fausto Tozzi, Sylva Koscina, Enio Girolami, Dante Maggio, Ciccio Barbi, Carlo Delle Piane, Paul Muller

http://www.archiviodelcinemaitaliano.it/index.php/scheda.html?codice=AG%20302

Godibile melodramma a firma Girolami. Trama folle, come d’uso: Fausto Tozzi è un reduce che torna dalla Russia dopo anni di prigionia e scopre che l’amore della sua vita Sylva Koscina, credendolo morto, si è sposata con Aurelio Fierro. Lei non lo ama (ovvio), ma lui è un cantante famoso (ma va?) e c’ha i soldi, il che non guasta mai.

Seguono altri colpi di scena che vi risparmio, che rendono il film interessante fino alla fine nonostante le ovvie concessioni al genere e qualche canzone di troppo, almeno per i miei gusti.

A inizio film c’è un match di boxe, e chi sono i 2 combattenti? Enio ed Enzo Girolami, che se le danno pure sul serio :smiley:

Se qualcuno e interesato, spero negli prossimi mesi di mettere un video sul mio sito di un intervista con Enzo Castellari parlando del suo padre e fratello attore Enio. Parla anche della lavorazione di questo film in un po di dettaglio e altri film di quel periodo e anche molto del rapporto di famiglia e lavoro.

Penso che e andato bene - non avevo letto suo autobiografia prima che l’abbiamo registrato (lo letto un mese dopo) ed ero un po preoccupato che copriva le stesse storie, etc - ma invece e un lato molto diverso. Per chi non ha letto l’autobiografia, e molto consigliato (Il Bianco Spara - si trova facilmente su eBay e Amazon)

Quando (finalmente!) e pronto, posso mettere un link qui