Ricordo di Luciano Salce a Roma

Chi può non deve perdersi questa occasione:
http://kinemazone.blogspot.com/2006/02/colpo-di-stato-roma.html.
Saranno proiettate chicche come Basta guardarla e l’introvabile Colpo di Stato.

Ciao!

Ieri sera ho visto Colpo di Stato alla Casa del Cinema di Roma… un capolavoro assoluto che spero approdi in dvd il piu’ presto possibile… in questo film praticamente introvabile, Salce, davvero in stato di grazia e quindi cattivo come non mai, si prende beffa dei protagonisti della politica italiana randellando con equidistanza sia a destra che a sinistra… sarebbe proprio il momento giusto per riscoprirlo…

Intento meritorio ma pleonastico: l’ha già fatto Paolino Stracultino in una trasmissione televisiva che, corre voce, si studia persino nelle più quotate università internazionali.

“Ha già fatto” cosa?

Ciao John. Sai se quella proiettata alla Casa del CInema era una copia restaurata? Ci sono speranze per una edizione in DVD? C’era in giro qualcuno con una Videocamera Digitale? :wink:

>“Ha già fatto” cosa?

L’ha riscoperto, of couse, dedicandogli una trasmissione televisiva da cui lo studioso di oggi, ma anche e soprattutto quello di domani, non può assolutamente prescindere.

la versione di COLPO DI STATO che proiettarono a Venzia 2004 era restaurata e in ottimo B/N. Mi sono sempre chiesto da allora il motivo della mancata (ad oggi) repereibilità in dvd…

Controversie sui diritti, fallimenti, (presunta) scarsa commerciabilità: sono questi, di solito, i motivi della mancata produzione in dvd.

Ho parlato con uno degli organizzatori. Pare che Orchidea De Santis si stia interessando per comprare i diritti. La copia che ho visto io era comunque in uno stato abbastanza buono. Oggi invece la copia che hanno utilizzato per Basta guardarla era indecente… addirittura è saltata in vari punti… comunque come ben sapete di questo film almeno già esiste una versione in Dvd…

Il mito del cinema con occhio smagato
Ieri sera è andato in onda il documentario «L’uomo dal­la bocca storta», ritratto di Luciano Salce realizzato dal figlio Emanuele e da Andrea Pergolari; il documentario è stato preceduto da «Il federale» con Ugo Tognazzi, si­curamente il miglior film diretto da Salce (Sky Cinema Italia, ore 22,45). Un omaggio realizzato da un figlio non può che essere affettuoso, giustamente amorevole, tenacemente devoto. Giusto così.

Il documentario racconta molti episodi, patrimonio finora degli intimi, dalla quasi totale assenza di rap­porti con il padre all’adolescen­za vissuta in collegio, dall’inci­dente d’auto che gli ha provoca­to i problemi al volto (da qui la bocca storta, un difetto diventa­to poi cifra stilistica) alla terribi­le esperienza nel campo di pri­gionia nazista. Il figlio ha rincor­so alcuni passanti che transitava­no dalle parti di via Salce, a Ro­ma (angolo via John Lennon), ma nessuno conosceva il titola­re della strada.

http://www.corriere.it/spettacoli/09_ottobre_24/grasso-cinema_8dfbcd8c-c071-11de-9fa6-00144f02aabc.shtml

Qualche esternazione di Aldo Grasso:

La visione del documentario e la programazione di Sky Cinema Italia (come prima era successo con RaiCinema) pone un problema di non scarsa rilevanza. Se uno smette di credere che «Viva la foca » sia un capolavoro, se uno non promuove a Stracult qualsiasi filmaccio pornocasereccio o barzelletta movie…

Cug ne sai qualcosa di questo problemino con lo “sbun” che ha il post di Mark??

Colpo di Stato
http://www.youtube.com/watch?v=vNibXv7Giok
Se volete farvi un idea del film date un occhio nelle “ulteriori informazioni” della pagina.