Rogopag

anno 1963
Regia:
Jean-Luc Godard (“Il nuovo mondo”)
Pier Paolo Pasolini (“La ricotta”)
Ugo Gregoretti (“Il pollo ruspante”)
Roberto Rossellini (“Illibatezza”)

prezioso passaggio tv questa notte all’1;55 su La7

Splendido, è dir poco…:oops:

A proposito di questo film in molti esaltano l’episodio di Pasolini. Io resto dell’idea che la porzione di Gregoretti sia deliziosa

E non hai torto ma l’esaltazione di uno non esclude quella dell’altro.:wink:

Guarda non mi puoi trovare più d accordo nell esaltazione della parte di Gregoretti. Come dipinge il lavoratore finto borghesuccio milanese, la moglie che non è altro che una figurina, i figli poco più che soprammobili, lui alla perenne ricerca di una soddisfazione che non può avere con lavoro e famiglia. Il montaggio alternato con la conferenza socio economica. La fortissima critica alla società consumistica e di massa. Forse il tutto è un po troppo esplicito, fuori di metafora, urlato a sguarcia gola, ma non perde un attimo della sua forza anche dopo oltre 40 anni…

Esiste in versione dual format (dvd+bluray) grazie all’inglese Eureka
http://www.amazon.co.uk/RoGoPaG-Masters-Cinema-Format-Blu-ray/dp/B007Z0R0K6/

Dati e immagini dell’edizione dvd:
AUDIO ITA
SOTTOTITOLI ENG
VIDEO 1.85:1 16/9
DURATA 2h02m23s NTSC
EXTRA Trailer originale