Rush : il sito italiano

Segnalo la nascita del sito italiano dei Rush : www.limborush.it.

Il sito oltre a news , articoli e lo spazio alle coverbands , presenta un attivo forum dedicato alla band canadese , composta da Geddy Lee ( basso voce synth ) , Neil Peart ( drums e testi ) e Alex Lifeson ( chitarre), dedita da 30 anni ad un grande hard-prog rock.:smiley:

In uscita nel mese di giugno un box set con 3 dvd dei concerti degli anni '80 ormai introvabili in VHS ( Exit…stage left , Grace under pressure e A show of hands ) e la band sta lavorando in questo periodo ad un nuovo album.

Ciao
Luca

…non conosco i Rush, per me Rush è un post-atomico di Tonino Ricci, cmq grazie per il link al forum :slight_smile:

Male, molto male. I RUSH sono veramente un gruppo che ha sfornato dischi fondamentali, i primi due che mi vengono in mente sono ‚Äú2112‚ÄĚ e ‚ÄúMoving Pictures‚ÄĚ. Te ne consiglio l‚Äôascolto, non so se saranno di tuo gradimento ma quantomeno serviranno come ‚Äėcultura musicale generale‚Äô. :wink:

Ma che modi! :stuck_out_tongue_winking_eye:

figurati…se per questo fino a qualche anno fa conoscevo gente che li confondeva con il calciatore del Liverpool.:mad:
Nel tempo la loro popolarità in Italia è aumentata e sopratutto, con la data italiana di Milano del 2004, l’interesse è cresciuto per questo trio canedese.

Sono d’accordo con Slogun riguardo i 2 album fondamentali citati ma la loro discografia è piena di perle con uno stile che si evoluto nel tempo .
Il mo album preferito , ad es, è power windows della III fase della band , quella + tecnologica legata alle tastiere…