Shango La Pistola Infallibile

Anno: 1970
Cast: Anthony Steffen, Eduardo Fajardo, Maurice Poli.
Durata: 88 min.
Regia: Edoardo Mulargia


Recensione Spaghetti Western Database

Personalmente non ho mai visto il film, ma a quanto pare sarà la H&W a distribuirlo prossimamente nelle edicole.

http://www.imdb.com/title/tt0066364/

Visto quache sera fa, purtroppo mi ha deluso , western poveristico: storia, non ce n’è, dialoghi approssimativi, personaggi male caratterizzati. Pensare che l’inizio è abbastanza suggestivo ,Stefffen, dentro ad una gabbia sospesa fra gli alberi di un bosco, mi ha fatto subito ben sperare a qualcosa di piu’ convincente,. Belle le scene di azione e le sparatorie che nei film di Mulargia abbondano, e che comunque sono ben girate. Lo sguardo di Steffen qui è qualcosa di inespressivo e anche l’interpretazione di Fajardo, preso alla fine da allucinazioni, (perchè poi!?!) non incide. Bella invece la locandina.

Ma in che formato e’ il dvd della H & W ? ha una banda sopra piu’ grande di quella sotto pare una registrazione tv col logo coperto…

Visto questa sera. Dopo i commenti letti pensavo peggio. La storia ha un suo ritmo interiore (magari l’ho percepito soltanto io…). Tra le curiosità c’è anche il ruolo non marginale del piccolo Giusva Fioravanti prima di passare dal cinema al terrorismo nero

Sabato 6 settembre su Videostar h 20:50

http://www.videostartv.it/cinema.html

Sabato 6 settembre su Videostar h 20:50

http://www.videostartv.it/cinema.html

Prossimamente il dvd Koch, audio italiano:

Extra:

  • Featurette con il critico Antonio Bruschini
  • trailer
  • Photogallery

http://www.thrauma.it/dettaglio.php?dettaglio=dvd&id=34299

Il film è piuttosto convenzionale anche se, merita una menzione la sequenza iniziale dei titoli, con inquadrature mosse e musica onirica per descrivere l’agonia del protagonista. Nel film si vedono molte scene girate nella Caldara di Manziana, quasi tutto il film è girato li nei dintorni. Nel cast c’è Giusva Fioravanti!!!

Molto ambigue sono le location di questo strano film.

E’ vero, sono ambigue, ma si vedono parecchie scene con la Caldara (il ricordo dei soldati durante la guerra di secessione). Si vede il boschetto di betulle e più avanti nella pellicola si vede una sparatoria nella distesa fangosa della Caldara. Comunque concordo con gli altri del forum. Il film dalle prime scene prometteva bene, poi si perde. Peccato. Fioravanti è presente in diversi film di Mulargia (anche Cjamango).

Si, le scene sono alla caldara e al boschetto di betulle, poi sinceramente si riesce a distinguere poco, Tra l’altro la fotografia del film anche se l’ho visto nel corretto formato, è molto stretta. Questo causa una perdita di dettagli dello spazio circostante. Comunque farò una ricerca più approfondita

Grande, Darth! Ricerca tutti i dettagli che puoi! :slight_smile: ma…come fai a trovare queste informazioni? per caso lavori a Cinecittà? :wink:

No, non lavoro a Cinecittà. Ho una buona memoria fotografica. E comunque il lavoro di ricerca si base su informazioni internet, libri, memoria fotografica, contatti con attori, registi, deduzioni, ricerca nei comuni, aiuto da altri appassionati. Un insieme di cose che mi permettono poi di trarre le conclusioni finali. E tante volte non serve neanche questo. Infatti Shango è rimasto uno dei pochi film dove mi sta sfuggendo qualche location. Comunque la zona è Manziana e Mazzano Romano. Poi sinceramente in questo film non ci sono location molto attrattive.

Comunque, Darth, complimenti per tutte le informazioni che hai trovato! Aspettiamo con ansia il tuo libro su tutto ciò!

Sarà un lavoro che penso non verrà pubblicato, ma solo fluibile ad uso personale. Sono di già a oltre 60 schede già fatte di film. E pensa che ho visionato fotogramma x fotogramma circa 500 film spaghetti western, annotando le scene, le location e gli eventi della trama. UN LAVORONE. Chi la visto ha detto che è fantastico.

Eh si, direi un lavoro CERTOSINO :slight_smile: complimenti! Se questo lavoro lo crei in formato elettronica, tipo doc o pdf, potrebbe diventare un testo di riferimento per il popolo di internet :wink:

Una domanda:qualcuno sa chi doppia Anthony Steffen in questo film?

visto nel dvd koch, direi che la cosa migliore è la presentazione di Bruschini

il film è effettivamente molto modesto, con Steffen che gigioneggia più del solito, la storia che non ha particolari spunti di interesse e in generale un ritmo troppo blando
si salva questa strana atmosfera che pervade tutto il film, curiosa ma non certo imperdibile

Film che giudico personalmente mediocre. Il boschetto di betulle se non erro pare che sia quello che si vede anche in Ciakmull. durante la fuga del manicomio.

Credo proprio che il boschetto sia quello, infatti so per certo che Ciakmull è stato girato proprio a Manziana come questo film :slight_smile: