Smiley Face (Araki, 2007)

A grande richiesta torno sul tema “cinema e droga”

Smiley Face, film minore di Araki, narra le peripezie di un’assurda giornata di una ragazza, aspirante attrice, strafatta a causa di un’involontaria scorpacciata di dolcetti a base marijuana. Dovendo rifondere il coinquilino di ciò che si è mangiata e dovendo al contempo recarsi a svolgere un provino, la protagonista si imbarca in una serie di peripezie e di avventure rocambolesche, nel corso delle quali ogni volta che cerca di sistemare la situazione causa invece un imprevisto, un danno, un guaio, in un specie di domino, di reazione a catena, che porta a conseguenze sempre più ingestibili e parossistiche.
Ritmo infernale, risate a profusione, film decisamente divertente; ogni stoner (o ex stoner) si riconoscerà in qualche aspetto della psicologia, delle dinamiche percettive e della visone del mondo alterata della protagonista e si farà qualche ghignata autoironica ripensando a passate esperienze autobiografiche.

Bello vedere il (imho) grande regista che per una volta tanto si confronta con un tema leggero e scanzonato, senza atmosfere cupe e disperate, ma bensì vitali e solari; al contempo non abbandona la sua precisione maniacale per i piccoli dettagli, per l’aspetto visivo, per l’accostamento di colori, per le scenografie così suggestive e curate.

Non credo che sia stato distribuito in Italia o doppiato in italiano.
Io ho il dvd francese, che come bonus contiene una bella intervista al regista (e poco altro).

Enjoy :smt033:weedman::rasta:

Grande regista! Grazie di avermelo riportato alla memoria!

Ecco perche’ non l’avevo mai visto! :frowning:

Ciao!
C.

1 Mi Piace