Sono Fotogenico

Registrato ieri notte " Sono fotogenico"
Occasione x rivedere il grande Renato Pozzetto (era quasi magro all’epoca!!!)Ehi, ho detto quasi…attore che ancora oggi ha molto da dire e che non è mai scaduto…ha avuto flop ma mai perso lo stile che lo caratterizza…bravo anche il Boldi
Sempre bella tra l altro la edvige Fenech…

Bel film. Forse un po’ lungotto. Con un cameo di Gassman. Edwige era già nel periodo vaporoso primi anni 80 (intendo la capigliatura…). Anch’io possiedo una bieca registrazione TV.

è un film con una tristezza di fondo neanche troppo velata, il finale poi è da antologia

Capolavoro assoluto.
Chi lo ha registrato direttamente su dvd-r… già sa. :wink:
Io mi sono sempre schiantato dalle risate nella scena del provino fotografico:
“Sei inseguito! Ma nooo! Fai schifo, fai veramente schifo…” :smiley:
Anche la Serenona Grandi si becca gli insulti del fotografo…
Imperdibile la Fenech (che in questo film trovo attizzante più del solito) quando caccia le tette davanti a Pozzetto:
“ELAMADOOOONNA, RAGAZZI!”

“Sarai mica vergine,te?”
“Ma no,è il lenzuolo!Aspetta che lo tolgo.”
“No,lascia…hanf!Hanf!HANF!”

“T’è piaciuto?”
“Cosa?”
“Hai goduto?”
“QUANDO?”
“Dopo lo rifacciamo senza lenzuolo.”
“Magari,play-boy.”

pozzetto “pronto ciao , cosa stai facendo”
fenech “sto scopando!”

la scena del funerale del nonno, con pozzetto platinato perchè ha una parte in un film sui nazi è fantastica

Non c’è anche un piccolo cameo di Tognazzi? Mentre stanno girando il film su Dracula?

Un film pieno di chicche…
Tristezza di fondo e finale davvero malinconico…

Nel cast c’è anche Gino Santercole (l’amante della Cinzia), chi se lo ricorda in Milano Odia la polizia non può sparare?

>Io mi sono sempre schiantato dalle risate nella scena del provino fotografico

Pochi sanno che il fotografo è interpretato dall’attore Paolo De Manincor, attivo anche nell’hard…

Sisisisi. Ci sono Tognazzi, Gassman, Monicelli, la Bouchet, la Grandi, e un sacco di caratteristi, Ennio Antonelli, Jimmy il fenomeno…
Non c’è fisicamente, ma è rappresentato nel film, De Laurentiis (il produttore npoletano che è andato in america).

A mio avviso un film “crepuscolare” di Risi: qui e in Telefoni Bianchi analizza e disseziona vuoi con ferocia, vuoi con affetto, il cinema italiano, ormai prossimo all’inevitabile declino.

un capolavoro…forse il miglior pozzetto(la maschera di pozzetto imbambolata su sto film è inarrivabile),ma maccione anche è da antologia…scene cult innumerevoli …ma forse maccione che scende dalla camera d’albergo dopo aver trapanato la edwige le batte tutte

un vero signore. Anche se a mio avviso dove si supera è quando arriva al funerale e fa le condoglianze alla mamma sbagliata… :smiley:

Proposto da Raitre, domenica 29 ottobre ore 3:10

http://www.film.tv.it/scheda.php?film=6632

Strepitoso Maccione e la Fenech in grande spolvero.

Commedia amara con momenti comici da antologia

ieri ho finito di vedere questo film registrato da Fuori Orario, veramente bello e strano a suo modo, non credo possa essere facilmente classificato in un genere, direi come probabilmente qualcuno mi ha preceduto commedia agrodolce; Pozzetto in uno dei suoi ruoli maggiori, Aldo Maccione bravissimo, film secondo me molto riuscito, anche se alla fine forse un po’ annoia, però bello.

In assoluto uno dei migliori Pozzetto pure per me, inutile dire che sarebbe auspicabile una decente uscita in dvd, ma la vedo brutta…

Il film risulta molto convincente ed a tratti, penso che molti aspiranti attori, si siano ritrovati…

Indimenticabile l’avvocato Pedretti di Maccione e il suo squallido ufficetto in cui campeggia un poster con Rena Niehaus nuda (fotografata, credo, in La orca).

un film malinconico e una storia molto amara, ma comunque, a mio avviso il miglior POZZETTO.
nel film c’è anche un bravissimo Michel Galabru, ottima interpretazione.

“Fate finta di beeere! Non bevete che c’è er DDT sinnò v’avvelenaaaate!”
:D:D:D:D Ennio Antonelli the best!!! Jimmy il fenomeno pure!!
Uno dei capolavori del grande pozzetto!!! Quando fa la scena del cacciatore e il nonno gli fa: “A te t’hanno battezzato con l’acqua dei ravioli!”
Quando arriva a roma prende il taxi per andare alla pensione. È dall’altra parte della strada! “Ma scusi, quella lì non è la stazione?” “Mbè?” “Ma 3000 lire per venire da lì a qui?” “E che l’ho inventati io i senzi vietati?”
Quando deve trombà co la fenech e si spoglia con la velocità della luce!!!:D:D:D
“Che fai, non ti spogli?”
“In un baleno!”

Maccione è fantastico!
“Tu spacchi, io e te assieme spacchiamo! Te lo dice uno stronzo!”
“Sì!”
“No, che sì, si fa per dire, stronzo, mica so 'no stronzo!”

Poi arriva un regista!
“Lo vedi quello lì? È Calendoli, un grande regista!”
Si alza e va verso il regista!
“Calendoli, grande regista, dottore, buongiorno! Posso offrire qualcosa?”
“No!”
E se ne va!
“Come regista non vale proprio un cazzo!”

Tanti i camei nella parte di loro stessi, tra i già citati c’è anche il grande Tonino Delli Colli!!! Quando c’è la scena con gassman e la fenech e sullo sfondo si fede pozzetto che guarda in telecamera mi so sbudellato!!!:D:D:D
“Stop! C’è uno che guarda in macchina!”
Monicelli: “Chi è quello stronzo che guardava in macchina?”
Ennio: “E chi poteva esse? Barozzi!”

Con un giovanissimo massimo boldi!

Bello, ma non un capolavoro, con un Maccione forse piu bravo di Pozzetto. Per me la scena mitica è quella della corsa in macchina con lo stuntman con i denti di ferro.

Per me un grande film !