The Descent (Neil Marshall, 2005)

Visto sabato sera per la prima volta in DVD con audio DTS 5.1 meraviglioso (confermo quanto detto da Vassili).
Mi sono divertito molto.
Mi è piaciuta sopratutto la ragazza orientale, who is?

Ti badreputerei per la pigrizia e per l’ approsimità razziale.

http://italian.imdb.com/name/nm0413238/

…encantado!:swat:

Come dettoti da Swat
E’ Natalie Jackson Mendoza:wink:
Nel film interpreta Juno, la ragazza che a quanto ricordodimentica la mappa in macchina e dice "Ma sì, facciamoci una gita improvvisata, tanto la troviamo la strada…"Aveva proprio ragione…:smiley:

Many thanks.
Bona, oserei dire.

Visto ieri sera. Prologo lento, per 40 minuti non succede una mazza, poi il film m’ha preso in pieno, bello tosto e cattivo, sangue al punto giusto, veramente non male. E mi piacerebbe uno spin-off sui mostricciattoli, molto realistici a mio avviso. Comunque, per gli appassionati di horror, assolutamente da vedere.

Sono sorpreso più che mai per alcuni commenti letti qui…
Oiboh (so mica se si scrive così…)!

Avrei giurato su ben altro “clima” e ben altre risposte qui…ma tant’è! Il mondo è sempre più bello e più vario di quello che m’han insegnato da piccolo evidentemente…

The Descent non mi è sembrato un film “horror” molto buono.
Mi è sembrato un film molto buono. E tra i migliori in assoluto della sua stagione.

Prima parte cosa?!?!

La prima parte di questo film tesse il “nero” che poi sarà fondamentale per rilasciare il terrore poi.
Un po’ come Boorman fece nel primo tempo del suo micidiale “Weekend”.
Si “apparecchia” il giusto feeling con l’inconscio dello spettatore.

I film che “corrono da subito” oggi riempono i palinsesti delle seconde serate di tutte le tv private. E io le seconde serate preferisco riempirmele con le fiondone di Penthouse.

Qui non c’è “lentezza” inutile, qui c’è una certa classe di intuizioni di chi sa che il buono vuole il suo tempo.

E quando arrivano le prime “scosse” (l’incidente e i primi vagiti del soprannaturale) si capisce bene che la “premessa” ha funzionato eccome.

Semmai alcuni limiti dei “generi” vengon fuori proprio nella seconda parte. Seppur gradevole, si poteva là forse osare di più.

Tosto, da servirsi alla fiamma e da deglutire con rispetto per il gusto. Come un buon “punch”.

concordo pienamente… un horror degno di questo nome, finalmente… e di quella stagione uno dei migliori.
mi avete fatto venire voglia di rivederlo… e stasera, che qui a ct c’è la festa della patrona e la città è invasa, credo proprio che lo rivedrò…
sì sì…
lo rivedrò con molto piacere:rolleyes:

rivisto stanotte, e anche se -com’era d’altronde prevedibile- non mi ha procurato gli stessi brividi che provai durante la prima visione… continua a piacermi e continuo a ritenerlo un buon film.
il fatto che la presenza delle creature non venga spiegata, più che un vizio mi pare proprio una virtù… una qualsivoglia spiegazione sarebbe risultata, secondo me, inutilmente didascalica… non sempre certe cose devono essere spiegate.
dopo aver letto gli altri interventi ho fatto, inoltre, molta attenzione alle mani delle protagoniste del film: avevano i guanti.
salvo qualcuna, alla fine… ma dopo quello che era successo…
cmq un bel film. sempre claustrofobico.
le creature sono molto simpatiche, per quanto non vorrei imbattermi in esseri del genere durante una gitarella in montagna:D
bellissima ed opprimente la fotografia.
le attrici?
beh, non saranno un mostro di bravura ma ho visto di molto peggio al cinema.
cmq lo considero un film da vedere ed avere in collezione.

Piaciuto moltissimo. La protagonista bionda è il personaggio che più mi è piaciuto. Copre tutto lo spettro dei sentimenti umani. Paura, disperazione, rabbia ed amore.

Piaceva molto anche a me…mi ricordava molto Linda Hamilton in T2 specie quando si imbestialisce
Se non sbaglio è quella che alla fine decide di rimanere nella grotta?
O ci rimangono tutte?
Non me lo ricordo più molto bene sò anche passati 2 anni…

Sarah, la bionda, è l’unica che sopravvive… dopo aver scoperto che Juno ha ucciso Beth e che era l’amante di suo marito, le spezza una gamba con la picozza, così Juno non può scappare e viene divorata dai crawlers.

Anche a me il film è piaciuto molto. All’inizio non l’ho trovato noioso, anzi…c’è subito il colpo di scena dell’incidente stradale, che fa restare davvero male. I personaggi sono ben caratterizzati e il fatto che siano tutti femminili non è assolutamente un difetto.
Sarah e Juno sono i personaggi meglio riusciti, soprattutto la prima: all’inizio fragile e spaventata, poi piena di rabbia e vendicativa.

Altro punto a favore del film:

il ‘doppio’ finale. Quando sembra che tutto sia finito, quando Sarah finalmente trova la luce, scopriamo che era solo un sogno. E Sarah resta sola con la sua follia…

Riguardo i mostri delle caverne, io mi sono fatto un’idea.

Le ragazze hanno trovato segni di un precedente passaggio, vecchio di anni, se non di un secolo almeno. Quindi i primi speologi sono rimasti intrappolati lì ed hanno cominciato una nuova generazione che per un motivo o l’altro hanno subito una mutazione per vivere al meglio nelle profondità delle caverne.

Un pò tirata per i capelli come ipotesi ma imho funzionale

Possibilissima invece : ricordo le famiglie coi “piccoli” tra gli uomini-mostri delle caverne, quindi sicuramente erano mammiferi…

Ad un certo punto Sarah viene aggredita da un mostro donna

Visto per la prima volta stanotte e nel complesso mi è piaciuto, dopo cinquanta minuti che mi pareva di assistere ad un mix tra i Goonies e Trappola nel tunnel (stavo cominciando ad innervosirmi) è partita una tiritera di situascion che finalmente mi ha levato il torpore di dosso.
Bella atmosfera, molto claustrofobica, i crawlers sono fatti piuttosto bene, mi ricordano vagamente i leechers di Resident evil, ma senza lingua camaleontica.
Interessante il fatto di fare un horror tutto al femminile, effettivamente è una novità interessante ed anche un po ruffiana (si sa che l’horror è il genere preferito dei giovani maschietti).
Ottime scene gore e sangue a volontà insomma la seconda parte rivaluta pure la prima via.
Per la prima volta nella mia vita mi è partito un urletto, stavo sbadigliando quando con la telecamera in notturna è comparso il primo crawler, a momenti strangozzo con la saliva.
Avercene.

Seconda parte in uscita:

http://www.imdb.it/title/tt1073105/

non sapendo niente di questo film lo vidi oggi per la prima volta al inizio credevo che si trattasse di un film dove le protagoniste rimanevano bloccate nelle catacombe e dovevano trovare una via di uscita , non credevo che si trattasse di un horror e questi mi ha sorpreso in positivo , alla fine era un buon film , ho letto che sono usciti due sequel che pero sono inediti in italia

Nessuno ha visto il sequel ? Consigliato ?