The Killing - Rapina A Mano Armata (S. Kubrick, 1956)

https://www.imdb.com/title/tt0049406/

Strano che mancasse il thread…

Comunque l’ho rivisto ieri notte ed è sempre un bel vedere, un noir teso e con una bella struttura a incastri dove tutto funziona perfettamente e tutto finisce come deve finire (quindi malissimo).

Anche se l’ho rivisto in inglese devo dire che il doppiaggio italiano di questo film è sempre stato enorme, con Cigoli, Rinaldi e tutti gli altri tra i quali ricordo con piacere la super voce off del mitico Sibaldi.

Se non erro non esistono blu ray italiano ma c’è quello della Arrow che è molto buono e che contiene anche Killer’s Kiss.
Esce pure in Germania a breve, per Koch.

(non avevo mai notato l’errore sul nome del regista nel poster italiano)

Poster bellissimo peraltro.

Film molto bello, ma non una vetta di Kubrich :D.

Beh, aveva 28 anni quando l’ha fatto, ha avuto tempo per migliorarsi (tipo un anno visto che nel '57 ha fatto Orizzonti di Gloria e quello sì - almeno per me - è uno dei suoi vertici) :smiley:

Faccio notare che il noto livornese di Youtube ha detto che il doppiaggio è roba da nerd e i film se li vede in originale mah alla scemenze non c’è mai fine no?

Max Allegri? O Carlo Azeglio Ciampi?

Altri livornesi non mi sovvengono.

Il noto livornese è Federico Frusciante.

Ah giusto, Frusciante. Stupido io a non pensarci.

Comunque tornando al film concordo ovièmente con Ziorzio, Orizzonti di gloria è su un altro pianeta.

Bah ragazzi, certo Kubrick è Kubrick, e capolavori ne ha fatto più di uno in carriera, ma questo non lo snobberei proprio, soprattutto se contestualizzato all’epoca di uscita, e quindi il tipo di novità e di freschezza che ha portato nel genere Noir, senza stravolgerne i canoni.
Mi pare di poter dire che per struttura narrativa, ritmo, introspezione dei personaggi, questo si possa definire un filmone della madonna, e il buon Quentin gli deve parecchio sia pensando a Pulp Fiction che a Jackie Brown…