The Matrix: Resurrections (Lana Wachowski, 2021)

Parliamone. E soprattutto chiediamo a tonybrando se per caso sente puzza di stronzata.

Non occorre il buon Tony, ci pensa zio Zardoz. Stronzata? Più che altro, dopo il pernicioso sequel (diviso in due parti) del 2003, un film utile e atteso quanto un clistere all’acido solforico. Hollywood è a corto di idee, ma evidentemente ha ancora denaro da buttare. O forse è un modo per riciclare soldi sporchi…
P.S. Se Fishburne vuole tornare in pista, deve smaltire prima un 15 kg minimo. Ammesso ma non concesso che voglia nuovamente fare Morpheus…

Concordo. È l’ennesima serie che viene riesumata per cavalcare la nostalgia che va tanto di moda negli ultimi anni. Tutto qui. Né più né meno. Sorprende? Assolutamente no. Se ne sentiva il bisogno? Idem. Può venire un filmetto dignitoso? Perché no? Ai poster l’ardua sentenza.

Renà, tranquillo, non penso che ogni film che esca sulla faccia della terra sia merda. Ho altro da fare nella vita. Puoi dormire tranquillo e rilassato la notte. :smiley:

Per quel che mi riguarda, potevano fermarsi tranquillamente al primo (notevole) episodio.

Appunto. Il resto è mera deprecabile avidità…

Come fatto intendere da Tony Brando, a livello di marketing ha il suo “perché”. E ad Hollywood questo interessa.

Peggio di quanto paventassimo. In preparazione DUE sequel, addirittura. La lezione del 2003 evidentemente non è servita a nessuno. Allora è proprio vero che le disgrazie non vengono mai da sole. Warner, tu sia maledetta…

Come previsto, del trailer non ci ho capito un cazzo, ma perché il secondo e il terzo episodio li ho completamente dimenticati. Poi a quanto pare la storia tiene anche conto di quello che è successo in “The Matrix Online” (un MMORPG abbastanza mediocre, mi si dice) e questo spiega perché non c’è Lawrence Fishburne, che sarebbe stato molto divertente vederlo perennemente incazzato perché la figlia fa i porno.

Al di là della prevedibilissima “White Rabbit” degli Airplane (YAHWHN) la cosa che mi è piaciuta di più è la schermata di preview su youtube del trailer

in cui Keanu Reeves è chiaramente Jeffrey “Drugo” Lebowski, cosa che lascia aperte possibilità per un crossover da paura.

1 Mi Piace